Linkin Park in New York

Scritto da Stuz, il 15 Marzo 2010

Qualcuno di voi avrà forse notato apparire nella rete di negozi Mediaworld uno strano DVD mai sentito prima d'ora, che riporta la scritta "LINKIN PARK" sulla copertina, di colore rosso sangue.

L'avrete preso e avrete notato che si tratta di uno show live dei Linkin Park dell'11 maggio 2007 al Webster Hall di New York...
Data la pressochè totale scarsità di informazioni riguardanti questo disco abbiamo deciso di scrivere alcune righe sia per valutarne la qualità effettiva, sia per dare una panoramica sui contenuti. Quella che segue vuole essere quindi sia una fonte di informazioni che una recensione del prodotto stesso.

Buona lettura!

 

Titolo opera: Linkin Park in New York
Data di uscita: 2010
Durata film: 69 min circa
Numero di capitoli: 16
Formato audio e lingue: Inglese Dolby Digital 2.0 Stereo
Sottotitoli: Nessuno
Prodotto da: N/D
Distribuito da: Rock Heroes

Descrizione

Ciò che balza subito all'occhio vedendo la custodia di questo disco è la totale mancanza del logo Warner Bros. quindi si può tranquillamente affermare che non è un disco ufficiale ma è stato prodotto e distribuito da una casa indipendente, la Rock Heroes.

Altra cosa che si nota subito è una grafica abbastanza semplicistica rispetto a quella a cui ci hanno abituato i grafici della band (basti osservare i lavori sui vari LPU o su Collision Course o anche il recente Road to Revolution), quindi sul fronte della cover troviamo il logo LINKIN PARK "MtM style" con sopra il logo di LPU 4.0 (?!) e uno scorcio di New York in basso, mentre il retro è completamente nero con la setlist scritta in rosso. L'inserto a volantino pieghevole all'interno non fa eccezione, riproponendo la stessa grafica della cover, così come il disco stesso.

Passiamo ora ai contenuti del disco.
Inserendo quest'ultimo nel lettore ci accorgeremo che non è presente alcun menu, verremo subito catapultati nello show. Il disco infatti non solo non presenta nessun menu, ma neppure alcun contenuto speciale o sottotitolo. Non che ce ne sia bisogno per forza in ogni caso.

L'audio dello show non è niente di speciale ma neppure una schifezza, se avete un buon impianto Dolby (non necessariamente Surround) dovreste godervi lo show senza troppi problemi. Chi invece guarderà il concerto su una TV potrebbe notare una certa differenza di volumi tra voci e strumenti, penalizzando molto questi ultimi.
La vera pecca, in ogni caso, la si nota nel reparto video che mostra artefatti JPG piuttosto evidenti e che fa sembrare il tutto un mediocre DivX trasportato su DVD, senza inquadrature particolari e con poca nitidezza dei dettagli. Insomma siamo tecnicamente distanti anni luce da un Road to Revolution o Live in Texas, quindi se speravate di assistere ad un altro prodotto come quelli siete sulla strada sbagliata.

Per quanto riguarda la parte prettamente live assistiamo ad una esibizione nella media, senza picchi di eccellenza e con qualche sbavatura.

Insomma un prodotto da evitare come la peste? Forse! Se non fosse che questo disco viene venduto all'onesto prezzo di 10€, e che quindi potrebbe essere una buona scusa per sorvolare sui tanti difetti e aggiungere un nuovo pezzo firmato (ufficiosamente) Linkin Park, alla vostra collezione.

Curiosità

  • La canzone 'Given Up' in questo disco è riportata erroneamente, sia sulla cover che in sovraimpressione nel video, come 'Give Up';
  • 'Pushing me away' è suonata nella sua versione pianoforte;
  • La canzone 'Bleed it Out' è suonata nella sua versione normale (senza assolo di batteria)
  • 'Faint' chiude la setlist con l'outro estesa.
  • Le versioni delle canzoni proposte sono censurate, con le parolacce storpiate o incomprensibili.

Capitoli

  1. One step closer
  2. Lying from you
  3. Somewhere I belong
  4. No more sorrow
  5. Give up *
  6. Papercut
  7. Don't stay
  8. From the inside
  9. Numb
  10. Pushing me away
  11. Breaking the habit
  12. What I've done
  13. Crawling
  14. In the end
  15. Bleed it out
  16. Faint

*Il titolo è scritto errato anche sul disco

Cover e immagini

Per avere maggiori informazioni sullo show potete visitare la pagina dedicata ad esso sul sito di LPLive.

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...