"Il nuovo album mostra maturità"

Scritto da Gazza, il 07 Ottobre 2010

 

 

chaz

Il nostro Chester è stato intervistato da Reuters.com su A Thousand Suns e ha affermato che l'album uscito ormai da quasi un mese mostra molta più maturità di quanto ne abbiano mai mostrata i ragazzi.

Ecco l'articolo apparso sul sito:

La band, che mescola rock, hip-hop ed elettronica in un suono alternativo che ha guadagnato milioni di fans, ha visto il suo "A Thousand Suns" ben recensito e al numero uno delle classifiche quando è stato rilasciato a settembre e Chester Bennington ha detto a Reuters che molte delle canzoni mostrano una nuova maturità tra i membri della band.

"Con questo album, ci siamo aperti al mondo e abbiamo mostrato ciò che abbiamo dentro", ha detto Bennington di se stesso e dei membri della band Mike Shinoda, Brad Delson, Dave "Phoenix" Farrell, Joe Hahn e Rob Bourdon.

"Molti di noi sono padri, tutti abbiamo famiglia e siamo molto più maturi di quello che eravamo quando avevamo 19 anni e scrivevamo musica", ha detto.

"A Thousand Suns" è stato il terzo album dei Linkin Park a debuttare al numero 1. Anche il primo singolo, "The Catalyst", è rapidamente salito ai vertici delle classifiche di musica e MTV ha definito il video di "The Catalyst", il più esaltante e il più significativo fino ad oggi.

Il secondo singolo dell'album, "Waiting for the End", è recentemente debuttato in radio ed è in rapida ascesa nelle classifiche. Venerdì, MTV trasmetterà il video, che i fan stanno ansiosamente aspettando dopo un teaser di 30 secondi, reso disponibile all'inizio di questa settimana sul sito internet della rete televisiva.

Bennington ha detto che a differenza di altre canzoni, "Waiting" - in parte ballata , in parte reggae / rap - è "edificante destra fuori del blocco", mentre il messaggio della canzone è "molto intenso".

"Il verso finale della canzone è 'tenendo stretto ciò che non ho', e penso che tutti possono rispecchiarsi in questa frase", ha detto Bennington. "Credo che la gente abbia questa idea di quello che vogliono che loro vita sia e si sforzano di realizzare questa idea, per quanto possibile".

Il coro - "So quanto è dura andare avanti / so come ci si sente a mentire / Tutto ciò che voglio fareè scambiare questa vita per qualcosa di nuovo / tenendo stretto quello che non ho" - secondo Bennington è "molto vulnerabile, molto terra terra, molto umano."

"La canzone non vuole dire 'Povero me!!!'", ha detto Bennington. "Si dice solo: 'E' successo questo. Non ho intenzione di concentrarmi su ciò che mi ha portato qui. So quello che voglio. Questo è ciò che voglio tenere stretto."


Bennington ha detto che il nuovo album rappresenta perfettamente il punto in cui i membri della band sono oggi come individui e come essi vedono il mondo. IL frontman della band ha quattro figli, e la paternità è davvero refrigerante per lui.


"Quando ero più giovane, mi piacevano le canzoni che trasmettano voglia di prendere a pugni in faccia qualcuno," ha detto. "Ora, io non voglio più urlare alle persone. Voglio parlare con la gente. Mi sento molto più in grado di parlare di come vedo le cose nel mondo."


Ha citato "The Messenger", che ha scritto, come un esempio. L'ha definita una "mia lettera ai miei figli" su quanto sono amati dai loro genitori. Ha detto che vuole che ricordano questo fatto se mai si dovessero sentire soli al mondo.


"Non penso che sarebbe stato molto confortevole per me cantare una canzone come questa 10 anni fa", ha detto Bennington.

 

Fonte: CB.com

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...