I Linkin Park ispirano band di nuova generazione

Scritto da Michael, il 27 Dicembre 2014

Gli anni 90 furono terreno fertile per il mondo del rock, in particolare per tutto ciò che era associabile al panorama dell'heavy metal.

Andando avanti di circa 10 anni, tra il 2000 e il 2001, le luci della critica musicale si ribaltarono con l'arrivo del ricambio generazionale che ha portato alla nascita del nu metal e di alcuni gruppi dal sound inimitabile come i System of a Down e i Linkin Park.

Proprio quest'ultimi diverranno, secondo la critica musicale e i traguardi raggiunti, uno dei gruppi più influenti nel mondo del rock nella prima decade del nuovo millennio. Se negli anni novanta gruppi come Nirvana, Metallica e Korn influenzarono ogni gruppo che si formava in quei periodi, la stessa cosa vale oggi per i Linkin Park i quali fanno fatica ad essere associati ad un vero e proprio genere grazie alla loro continua sperimentazione.

Ma se il gruppo californiano è stata una dei successori degli anni novanta, quali saranno i gruppi che porteranno avanti la formula di crossover iniziata dai Linkin Park e da altri artisti?

Con l'avvento della musica elettronica, la scena rock fatica a trovare nuovi potenziali gruppi rock, specialmente quelli heavy, che possano raggiungere la grande massa come hanno fatto nella scorsa decade i Linkin Park, i System of a Down, i Green Day, i Red Hot Chili Peppers e molti altri ancora.
Va fatta una piccola premessa per quanto seguirà all'interno dell'articolo: non esistono vere e proprie risposte alla domanda poiché risulta difficile rispondervi nella maniera più oggettiva possibile.

Lasciando quindi da parte i pareri e i gusti personali, riporteremo alcuni gruppi emergenti che secondo alcuni stanno provando a portare qualcosa di nuovo sulla scena musicale in termini di crossover.

Esorditi nel 2014 con il loro album sotto la Victory Records, Violence & Destruction, gli Islander si stanno guadagnando poco a poco l'attenzione del pubblico. Partendo da un sound probabilmente ispirato dai Deftones, hanno sviluppato un concept album in grado di essere allo stesso tempo heavy e leggero. John Hill del magazine Noisey, dice: "Gli Islander sono in grado di dimostrare il vero potenziale del loro genere. Hanno dimostrato musicalmente la fragile dicotomia che lega la morbidezza e la pesantezza di un riff, unendoli a melodie davvero orecchiabili". Anche il magazine Jesus Freak Hideout ha dato pareri positivi, definendoli come "una solida connessione di circa 10 anni dalla la morte del nu metal".

Nati nel 2012 dopo lo scioglimento del gruppo metalcore "Woe, Is Me", gli Issues hanno elaborato tracce che raccolgono diverse culture musicali come l'R&B, il pop rap, il nu metal e il metalcore. Con l'uscita del loro omonimo album d'esordio sotto l'etichetta Rise Records, la critica si è divisa in due. Magazine come Alternative Press hanno osannato lo stile innovativo proposto dal gruppo, altri invece come Allmusic hanno criticato il gruppo per la troppa influenza pop al loro interno. Nonostante la divisione a livello di critica che si possa avere su questo gruppo, il percorso da loro iniziato potrebbe essere una formula nuova di portare il mondo rock, quello definito più duro, a un pubblico "multimusicale" che potrà diventare sempre più grande.

Un gruppo degno di nota prende il nome di Dangerkids, il cui album d'esordio "Collapse" è uscito nel 2013 sotto la Rise Records. Per i fan di vecchia data dei Linkin Park, questo album potrebbe essere considerato il "dopo Hybrid Theory e Meteora che non c'è mai stato". Riprendendo il sound del sestetto californiano, i Dangerkids vi hanno inserito una dose in più di elettronica e hardcore. Questo album è il risultato che hanno ottenuto.


Shinoda a proposito di The Hunting Party disse: "Abbiamo voluto realizzare un album con lo spirito caotico e viscerale che sentiamo assente nella musica rock di oggi." Gruppi come Linkin Park, Rage Against the Machine, System of a Down e molti altri, hanno contribuito ad una spinta verso la ricerca di nuove sonorità partendo dall'unione di più generi musicali. Indipendentemente da ogni parere e gusto personale, questa sperimentazione ha portato forti cambiamenti nel mondo della musica.

Forse, dopo 15 anni, è tempo che giovani gruppi portino avanti quello stesso percorso iniziato da molti altri artisti in passato. I gruppi musicali appena citati hanno esordito da poco, il loro percorso è appena iniziato e necessita di tempo ed esperienza per solidificarsi ma l'inizio potrebbe promettere qualcosa di interessante. Proprio come disse Shinoda, stiamo tutti aspettando una rinascita del rock.

"Non siamo soddisfatti, siamo affamati. Affamati per il viscerale. Catartici. Ispirati. Provocanti. Non siamo eroi o anti-eroi. Portiamo solo la bandiera che è in nostro possesso. Ora è il momento di guardare indietro per vedere se qualcuno ci sta seguendo. Ora è il momento di spingergi verso l'ignoto".

Quali gruppi svilupperanno la formula musicale dei Linkin Park d'ora in avanti? Cosa ne pensate?

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...