"Niente vecchio stile, stiamo solo usando tutti gli strumenti che abbiamo"

Scritto da Gazza, il 18 Aprile 2012

mike

Mike è stato intervistato da NME e ha voluto correggere il pensiero di chi ha frainteso le parole di Chester per Kerrang! Il cantante ha inoltre svelato alcuni retroscena sul modo di lavorare per Living Things, quinto album in studio dei Linkin Park, che sarà pubblicato il 26 giugno 2012.

Ecco la traduzione dell'intervista:

I Linkin Park hanno parlato di Living Things, il loro quinto album in studio, dicendo che ritengono che l'album li abbia riportati alle loro radici.

L'album uscirà il 25 giugno nel Regno Unito e il 26 giugno negli Stati Uniti. È il disco successivo a A Thousand Suns, pubblicato dalla band nel 2010, ed è stato di nuovo prodotto da Rick Rubin.

Parlando con NME circa Living Things, uno dei frontmen, Mike Shinoda, ha negato che l’album sia un ritorno al nu metal dei loro primi dischi, ma ha detto che la band ultimamente si sente più legata alle proprie radici.

Quando gli è stato chiesto se nel disco ci fosse più chitarra rispetto ai loro ultimi album, Shinoda ha risposto: "Questo è stato effettivamente frainteso. Quello che abbiamo detto, in realtà, è che l’album torna alle nostre radici nel senso che ci sono sensazioni che non provavamo da diversi anni. Credo che questo sia stato frainteso come un ritorno alle chitarre pesanti. In ogni caso ci sono chitarre nell’album."

Poi, quando gli è stato chiesto se questo significasse che anche in quest'album è presente la vena sperimentale del loro quarto lavoro, A Thousand Suns, Shinoda ha detto: "Con Minutes to Midnight e ancora di più con A Thousand Suns, abbiamo fatto uno sforzo per allontanarci dal sound dei primi due dischi. Abbiamo deciso di fare così perché se avessimo deciso di dare un terzo disco ancora con quello stile [quello dei primi due album, ndr], avremmo finito per farlo per sempre. Tutto gravitava solo verso la roba che suonava in modo diverso e, lavorando per A Thousand Suns, il tutto è diventato ancora più diverso."

Il cantante ha continuato a dire che l'album non riporterà la band alle origini, ma che ultimamente sono più aperti a incorporare gli elementi del loro materiale iniziale nelle canzoni nuove.

Ha aggiunto: "Penso che ci siamo interessati ad aggiungere nuovi strumenti nella cassetta degli attrezzi, strumenti che in realtà c’erano già, ma che avevamo dimenticato.  Dopo aver fatto alcuni album focalizzati su roba nuova, è stato bello tornare indietro e usare gli “attrezzi” vecchi. Non siamo assolutamente tornati al vecchio stile, abbiamo solo utilizzato tutti gli strumenti a nostra disposizione."

I Linkin Park saranno in tour negli Stati Uniti questa estate insieme agli Incubus. Suoneranno anche qualche data in Europa a fine maggio e inizio giugno.

 

Fonte: NME

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...