Intervista a Brad su Jakarta Globe!

Scritto da pink_lady, il 17 Settembre 2011

I Linkin Park suoneranno a Giacarta mercoledì 21 Settembre, per la gioia dei fan indonesiani, allo Stadio Utama GBK. Potete prenotare i vostri biglietti qui.

Lo show sarà il primo della band in Asia per promuovere il nuovo album A Thousand Suns; il chitarrista Brad Delson ha rilasciato un’intervista telefonica al Jakarta Globe.

Sono davvero entusiasta di venire a Jakarta - dice Delson. Questo è il nostro primo tour asiatico per A Thousand Suns e siamo molto contenti di poter suonare la nostra musica per tutta l’Asia.

La band, che si esibirà allo Stadio Bung Karno, ha suonato in Indonesia l’ultima volta 7 anni fa, per il Carnival Beach ad Ancol, dove ha intrattenuto più di 30000 fans che hanno cantato a squarciagola hits come Numb o Crawling, dagli ultimi album dell'epoca, Meteora e Hybrid Theory, vincitori di tanti premi.

Da quel periodo, la band ha pubblicato altri due album di successo, Minutes To Midnight nel 2007 e A Thousand Suns nel settembre 2010.

Lo stile musicale dei Linkin Park e le melodie orecchiabili hanno catturato l’attenzione del regista Michael Bay, che ha usato alcune canzoni della band come colonna sonora dei film della saga di Transformers, Transformers: Revenge of the Fallen e Transformers: Dark of the Moon.

Fan molto accaniti come Primanitya Swastiyastu, 31 anni, e Dika Toolkit, 27 anni, stanno aspettando con ansia la performance della band qui. “Sono una fan dal loro primo album”, dice Primanitya. “Ma ho dovuto perdermi l’ultimo show a Giacarta perché avevo un esame il giorno dopo”. Dika, che ha potuto assistere al concerto del 2004, ha detto che non vede l’ora di ascoltare gli ultimi brani in versione live. “Sono passati 7 anni e nel mentre hanno pubblicato 2 album” dice “li devo vedere, devo capire se sono migliorati!”.

La band, ha detto Delson, porterà il tour in sei delle principali città dell’Asia, tra cui Hong Kong, Seoul, Tokyo, Taipei e Bangkok. I Linkin Park suoneranno anche il 24 Settembre al Gran Premio di Singapore di F1, dove condivideranno il palco con Shakira, Shaggy e Boy George.

I componenti dei Linkin Park, che si formarono nel 1996, sono le voci Chester Bennington e Mike Shinoda, il chitarrista Brad Delson, il batterista Rob Bourdon, il bassista Dave Farrel e il DJ Joe Hahn.

--- Ecco gli estratti dell’intervista con Delson ---

Il vostro ultimo show a Jakarta è stato 7 anni fa: avete una scusa per non essere venuti qui per così tanto tempo?

L’unica scusa che ho è di essere stato in studio, creando musica e facendo spettacoli in altre parti del mondo dove erano altrettanto desiderosi di vederci. Ma sai, questa probabilmente non è una buona scusa [ride]. Dopo il lancio del nuovo album, ti sei occupato pienamente del tour e stavi preparando anche il materiale per il prossimo album? Stiamo sempre scrivendo. Tutti hanno idee in ogni momento, nonostante le nostre energie si siano concentrate sul promuovere il disco e suonare le canzoni in molte parti del mondo.

C’è qualche possibilità che voi diate un assaggio del vostro nuovo materiale ad uno dei concerti?

C’è sempre una possibilità, ma è molto remota. Conta tutte le canzoni di A Thousand Suns, c’è tanta nuova musica da suonare al tour asiatico!

Quindi cos’altro possiamo aspettarci dagli show futuri?

Suoneremo canzoni da Minutes To Midnight, Meteora e Hybrid Theory più probabilmente. Sarà qualcosa per tutte le età. Suoniamo sempre ciò che è entusiasmante per noi e per tutti coloro che ci seguono. Avranno un’esperienza diversa di volta in volta. Potete seguirci in tutta l’Asia come se fossimo i Grateful Dead [ride].

Quindi è questo ciò a cui vi ispirate?

I Grateful Dead è la band più famosa per aver reso tutti i concerti diversi l’uno dall’altro, e la gente li segue. Sarebbero il miglior esempio di improvvisazione, perché cambiano qualcosa ad ogni show. Ci piace decisamente suonare live e prendiamo seriamente tutto questo. Quando terminiamo di realizzare un disco, mettiamo tutte le nostre forze nell’essere la migliore band live.

Chi decide quali canzoni suonare?

Siamo decisamente in democrazia artistica. La migliore idea solitamente vince.

Come siete arrivati alla nuova musica?

Ciò che è più divertente nell’essere una band, è che prendiamo una strada creativa per far evolvere il nostro sound ogni volta che entriamo in studio. Siamo stati incoraggiati a farlo in particolare dal nostro produttore Rick Rubin, per gli ultimi due album. Questo porta un senso di esaltazione e sorpresa in termini di sound ottenuto.

Dopo ogni nostro lavoro sulla nostra musica, a volte individualmente, ci mettiamo tutti insieme e ascoltiamo tutto, dando consigli e poi decidendo chi deve lavorare su qualcosa. Quindi stiamo sempre collaborando. È un processo molto aperto, dove ciascuno può portare qualsiasi tipo di idea e poi ci concentriamo su cosa sia meglio.

Cosa fai quando non stai con la band? Qualche progetto individuale?

Professionalmente, mi piace concentrarmi sui Linkin Park perché anche se mi interesso di un vasto range di attività, sento che posso trovare tutto questo all’interno del contesto della band. Di certo ho del tempo al di fuori della band, ma la maggior parte di esso si svolge seduto in poltrona a guardare la tv [ride]. Gioco spesso a Scarabeo. Sono un po’ presuntuoso e altezzoso ad ammetterlo, ma ho battuto il computer una dozzina di volte. Non gioco al video game Angry Birds. Ultimamente non gioco con molti video games.

Qual è il tuo segreto durante le performance live?

A volte penso di sapere cosa sto facendo. Penso che la cosa carina sia che dopo che sei stato per molto sul palco, come ogni notte, allora c’è una certa zona del tuo inconscio in cui non devi pensare a nulla e le cose succedono lo stesso. Penso di suonare al meglio quando non devo pensare a cosa sto facendo.

Fonte: TheJakartaGlobe

Thanks to: LPTimes

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...