LPU Chat con Phoenix

Scritto da pink_lady, il 21 Giugno 2011

Questa sera, durante il Summit di Amburgo, Phoenix ha chattato con i membri di LPU.

Grazie al sito Mike Shinoda Clan possiamo leggere un riassunto dei punti toccati durante il collegamento; queste le parole di chi ha ascoltato di persona il discorso:

La connessione internet non era delle migliori e la voce arrivava con un certo ritardo, perciò non sono riuscito a sentire tutto ciò che ha detto Phoenix, ma ho fatto un riassunto dei punti chiave.

Phoenix

Ed eccoli, questi punti chiave:

  • Bassista preferito: Phoenix ha risposto che gli piace lo stile del collega Adam, degli U2.
  • Ha inanellato 30 milioni di pezzi nel gioco Bejewel.
  • Riguardo al prossimo appuntamento LPU di Dicembre, dice che ci stanno già lavorando.
  • Il suo periodo preferito nella storia dei Linkin Park: lui risponde che è adesso (rispondendo a questa domanda c'era anche Mike e stavano scherzando insieme).
  • Riguardo al sondaggio indetto da Mike, Phoenix dice che è uno dei modi più efficaci per capire cosa pensano i fans, cosa vorrebbero che la band suonasse durante gli show, come possono interagire meglio con i fans; insomma è uno dei modi migliori per conoscere i fans.
  • Si stanno trovando bene durante il soggiorno in Germania.
  • Ha parlato del basso e della batteria come strumenti di sfondo, con un ruolo di sostegno, ma non per questo meno importanti.
  • Spera di suonare Robot Boy qualche volta, ma è una sfida perché ci sono tanti cori.
  • Gli è stato chiesto qual è per lui la canzone più difficile da suonare: ha detto che non ce ne sono.
  • Guardando avanti, al tour del Giappone, ha detto che è un posto straordinario in cui esibirsi.
  • Il Summit è stato divertente.
  • Alla domanda "canzone preferita attualmente", ha risposto Blackout.
  • Butta via il basso quando lo sbatte a terra, ha una sfida aperta per romperne il più possibile.
  • Ha parlato anche di Music For Relief e ha detto che i Linkin Park stanno sempre lavorando su progetti per questa iniziativa.

Thanks to: Mike Shinoda Clan

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...