Post Traumatic: testi e traduzioni

Scritto da Linkin Park Italia, il 25 Giugno 2018

PLACE TO START

I don't have a leg to stand on
Spinning like a whirlwind nothing to land on [1]
Came so far never thought it'd be done now
Stuck in a holding pattern waiting to come down
Did somebody else define me
Can I put the past behind me
Do I even have a decision
Feeling like I'm living in a story already written
Am I part of a vision / made by somebody else
Pointing fingers at villains but I’m the villain myself
Or am I out of conviction with no wind in the sail
Too focused on the end and simply ready to fail
Cause I’m tired of the fear that I can’t control this
I’m tired of feeling like every next step’s hopeless
I’m tired of being scared
what I build might break apart
I don’t want to know the end,
all I want is a place to start

PUNTO DI PARTENZA

Non ho una gamba su cui appoggiarmi
Giro come una trottola con nulla su cui atterrare
Ho fatto così tanta strada che non credevo sarebbe finita così
Sono intrappolato in un circolo vizioso e aspetto che finisca
Era forse qualcun altro a definirmi
Riuscirò mai a mettermi il passato alle spalle
Ho davvero una scelta
Mi sento intrappolato dentro una storia già scritta
Sono parte di una visione / di qualcun altro
Punto il dito contro i cattivi, ma il cattivo sono io
Oppure non sono più motivato, senza vento nella vela
Troppo concentrato sulla fine e preparato a fallire
Perché sono stanco di aver paura di non aver controllo
Sono stanco di pensare che ogni passo avanti sia inutile
Sono stanco di aver paura che
tutto ciò che costruisco possa sgretolarsi
Non voglio conoscere la fine,
ciò che voglio è un punto di partenza

[1]: Mike: "La demo di questa canzone è stata creata durante le sessioni di registrazione di "One More Light" (l'album dei Linkin Park). Ne avevo quasi fatto l'intro di quell'album. C’era qualcosa nel farne l'intro del mio album che sembrava giusto. Ho rivisto il testo per riflettere dove ero quando ho iniziato a scrivere, dopo che Chester era scomparso. Ho mantenuto anche i suoni del rullante e dei piatti di Rob Bourdon." 

OVER AGAIN

Sometimes / sometimes you don’t say goodbye once
You say goodbye over and over and over again
Over and over and over again
Sometimes / sometimes you don’t say goodbye once
You say goodbye over and over and over again
Over and over and over again [1]

It was a month since he passed / maybe less
And no one knew what to do / we were such a mess
We were texting / we were calling /
we were checking in
We said we ought to play a show
in honor of our friend
Well now that show’s finally here / it’s tonight
Supposed to go / to the bowl / get on stage /
dim the lights
With our friends / and our family / in his name /
celebrate
There’s no way that I’ll be ready
to get back up on that stage
Can't remember if I’ve cancelled any show
But I think about what I’m supposed to do
and I don’t know
Cause I think about not doing it
the same way as before
And it makes me wanna puke
my fucking guts out on the floor
We rehearsed it for a month /
I’m not worried about the set
I get tackled by the grief
at times that I would least expect
I know what I should be doing
when I’m singing but instead
We’ll be playing through a song
and I’d remember in my head [2]

Sometimes / sometimes you don’t say goodbye once
You say goodbye over and over and over again
Over and over and over again
Sometimes / sometimes you don’t say goodbye once
You say goodbye over and over and over again
Over and over and over again

What (are) they saying, I’m not raw?
What the fuck you take me for?
All the sudden you hear
what I’ve said a hundred ways before?
I been pushed, I been trapped
Drug myself through hell and back and
Fallen flat and had the balls
to start it all again from scratch
How do you feel / how you doing / how’d the show go?
Am I insane to say the truth is that I don’t know
My body aches / head’s spinning this is all wrong
I almost lost it in middle of a couple songs
And everybody that I talk to is like, “wow
Must be really hard to figure what to do now”
Well thank you genius / you think it’ll be a challenge
Only my life’s work hanging in the fucking balance [3]
And all I wanted was to get a little bit of closure
And every step I took I looked and wasn’t any closer
Cause sometimes when you say goodbye
yeah you say it
Over and over and over and over

ANCORA E ANCORA

A volte / a volte non dici addio una sola volta
Lo dici più e più volte
Ancora e ancora
A volte / a volte non dici addio una sola volta
Lo dici più e più volte
Ancora e ancora

Era passato un mese dalla sua morte / forse meno
Nessuno sapeva cosa fare / eravamo a pezzi
Mandavamo messaggi / chiamavamo /
ci confortavamo l’un l’altro
Sapevamo di dover fare un concerto
in onore del nostro amico
Beh, finalmente il momento è arrivato / lo show è stasera
Devo andare / all'Hollywood Bowl / salire sul palco /
far calare il sipario
Con i nostri amici / familiari /
celebrare la sua memoria
Ma non sarò mai pronto
per tornare su quel palco
Non mi ricordo se ho mai annullato un concerto
Ma penso a ciò che dovrei fare
e non sono sicuro
Perché non penso di riuscire
a farcela come prima
E ciò mi fa venir voglia di vomitare
le mie cazzo di interiora sul pavimento
Abbiamo fatto le prove per un mese /
la setlist non mi preoccupa
Il cordoglio mi assale
quando meno me lo aspetto
So quello che dovrei fare
mentre canto, ma invece
So che mentre staremo suonando
mi tornerà in mente (che)

A volte / a volte non dici addio una sola volta
Lo dici più e più volte
Ancora e ancora
A volte / a volte non dici addio una sola volta
Lo dici più e più volte
Ancora e ancora

Stanno dicendo che non sono genuino?
Per chi cazzo mi avete preso?
Tutto a un tratto riuscite a sentire
ciò che ho sempre detto in mille modi diversi?
Sono stato spinto, intrappolato
Ho passato l’inferno e mi sono bruciato
Caduto a terra ma ho avuto le palle
di ricominciare da zero
Come ti senti / come stai / com'è andato il concerto?
Sarò pazzo, ma onestamente non ne ho idea
Ho le ossa a pezzi / mi gira la testa tutto sembra così sbagliato
Ho quasi perso il controllo durante alcune canzoni
E tutti quelli a cui parlo mi dicono, “wow
dev’essere difficile capire cosa fare adesso”
Grazie mille genio / tu pensi sia difficile
È solo il mio lavoro di una vita appeso a un filo
Io volevo solo provare a farmene una ragione
Ma ogni passo avanti non cambiava nulla
Perché a volte non dici addio una sola volta
Lo dici ancora e ancora
Ancora e ancora e ancora e ancora

[1]: Mike: "Mentre stavamo provando per lo spettacolo tributo per Chester all'Hollywood Bowl, dovevamo reimparare tutte le nostre canzoni senza di lui. La ripetizione delle canzoni è ciò che ha ispirato "Over Again". Quando perdiamo qualcuno, abbiamo ricordi costanti di loro nella vita di tutti i giorni."

[2]: Mike: "Ho scritto e registrato questa strofa il giorno del concerto all’Hollywood Bowl. Avevo una forte paura di fare quello show, perché pensavo che in un qualsiasi momento sarei potuto essere sopraffatto da quello che era successo e non sarei stato in grado di continuare. C'erano dozzine di ospiti e milioni di persone che guardavano. Non volevo deludere tutti."

[3]: Mike: "Questo potrebbe essere il verso più importante della canzone. Ovviamente è orribile perdere un amico. È ancora peggio perdere qualcuno a cui sei molto molto vicino, in questo caso un migliore amico / fratello. Ma in più, ho perso anche qualcuno a cui era legato il lavoro di tutta la mia vita - qualcuno con cui avevo costruito un'intera carriera. Mentre stavo scrivendo questi testi, sentivo che la mia identità rischiava di essere smarrita."

WATCHING AS I FALL

Excuse me while I kiss the sky [1]
Sing a song of sixpence / pocket full of lies [2]
Thinking I’m OK but they’re saying otherwise
Tell me how I look but can’t look me in the eyes
Watching as I say this and then I do that
Telling them the old words but in a new rap
Then I change my mind up and make them lose track
Shit I’m inconsistent I thought you knew that [3]

Maybe I should be more grateful
That I had to watch it all come undone
Holding so tight to the edge is painful
But I can’t ignore it I know

They’re watching as I fall
They’re staring as I go
I gave until my soul hurt
And never told them so
They’re watching as I fall
To somewhere down below
But maybe I’m just falling
To get somewhere they won’t [4]

Excuse me while I sympathize
Singing with the fat lady tell me what’s the time [5]
You know what it is not afraid to cross the line
Nothing is forever don’t be mad at the design [6]
Ask me if I can / I say I don’t know
And honestly I buy that I can sound cold
Still upset from shit that’s 15 years old [7]
I don’t know what it takes to make me let go

Maybe I should be more grateful
That I had to watch it all come undone
Holding so tight to the edge is painful
But can’t ignore it I know

They’re watching as I fall
They’re staring as I go
I gave until my soul hurt
And never told them so
They’re watching as I fall
To somewhere down below
But maybe I’m just falling
To get somewhere they won’t

GUARDANDO LA MIA CADUTA

Scusami un attimo mentre bacio il cielo
Giro girotondo, casca l’asino
Credo di star bene, ma loro sostengono il contrario
Mi dici come sto, ma non riesci a guardarmi negli occhi
Mi fissi mentre faccio questo e dico quello
Gli ripeto le stesse parole, ma in un nuovo rap
Poi cambio idea e li depisto
Cazzo, sono incostante ma credevo lo sapessi

Forse dovrei essere più grato
Di aver visto andar tutto a rotoli
Essere appeso a un filo fa male
Ma non riesco più ad ignorarlo, so che

Stanno guardando la mia caduta
Mi fissano mentre vado via
Ho dato l’anima fino a farmi male
E non gliel’ho mai detto
Stanno guardando la mia caduta
Mi fissano mentre vado via
Ma forse sto solo cadendo
Per andare dove non possono seguirmi

Scusami un attimo mentre empatizzo
Scocca la mezzanotte e il sogno svanisce
Le cose stanno così, non ho paura di andare oltre
Nulla è per sempre
Se mi chiedi se riesco a farcela, ti dico che non lo so
E sinceramente capisco se sembro freddo
Sono ancora incazzato per robe di 15 anni fa
Non so cosa serva per farmi lasciar perdere

Forse dovrei essere più grato
Di aver visto tutto andar a rotoli
Essere appeso a un filo fa male
Ma non riesco più ad ignorarlo

Stanno guardando la mia caduta
Mi fissano mentre vado via
Ho dato l’anima fino a farmi male
E non gliel’ho mai detto
Stanno guardando la mia caduta
Mi fissano mentre vado via
Ma forse sto solo cadendo
Per andare dove non possono seguirmi

[1]: Mike: "Sono cresciuto con una vasta gamma di musica, da Method Man a Jimi Hendrix. Questo verso cita entrambi contemporaneamente, è stata utilizzata sia in "Purple Haze" di Jimi, sia in "How High" di Method Man e Redman. La natura surreale di ciò che stavo attraversando mi ha ispirato a citare il testo."

[2]: Gioco di parole su “Sing a song of Sixpence, pocket full of rye”, che è una filastrocca per bambini molto comune in America.

[3]: Mike: "A volte essere "incoerente" non è una brutta cosa. Musicalmente, non mi piace stare in una sola corsia o essere prevedibile. Ma personalmente, mentre sono orgoglioso di essere affidabile, so anche che sono un artista e ho momenti di imprevedibilità. E se sto attraversando alcune cose difficili, tutto porta ad esagerare questa tendenza."

[4]: Mike: "Sapevo di essere finito in un luogo oscuro nei mesi successivi alla morte di Chester. Alla fine, alcuni amici mi hanno detto: "Non è possibile cambiare ciò che è successo. L'unica cosa che puoi fare è trovare un modo per vedere quali nuovi percorsi ti apre questa perdita". Un incendio devastante, crea spazio per una nuova crescita. Non avrei mai scelto questo percorso, ma è l'unico che ho, quindi non ho altra scelta che vedere dove conduce."

[5]: “It ain’t over till the fat lady sings” è un detto inglese che invita a non cantar vittoria prima del tempo, Mike stravolge il proverbio per descrivere la sua situazione dopo la scomparsa di Chester.

[6]: Mike: "Nella perdita, spesso vogliamo dare la colpa a qualcuno o qualcosa. Ma è uno sforzo inutile. Ho deciso di guardare verso la gratitudine, mettere in dubbio i miei difetti e cercare di essere una persona migliore, per tutto il tempo che mi è concesso di avere."

[7]: Mike: "Alcune volte serbo rancore."

NOTHING MAKES SENSE ANYMORE

I used to know where the bottom was
Somewhere far under the ocean waves [1]
Up on a ledge I was looking down
It was far enough to keep me safe
But the ground was cracked open
Threw me in the ocean
Cast me out away at sea
And the waves are still breaking
Now that I awaken
No one’s left to answer me 

My inside's out / my left is right
My upside’s down / my black is white
I hold my breath / and close my eyes
And wait for dawn but there's no light
Nothing makes sense anymore anymore [2]

Nothing makes sense anymore anymore 

I used to sleep without waking up
In a dream I made from painted walls
I was a moment away from done
When the black spilled out across it all [3]
And my eyes were made sober
World was turned over
Washing out the lines I'd seen
And my heart is still breaking
Now that I awaken
No one’s left to answer me

I'm a call without an answer
I'm a shadow in the dark
Trying to put it back together
As I watch it fall apart [4]

NIENTE HA PIÙ SENSO

Ero solito conoscere dove fosse il fondo
Da qualche parte al di sotto delle onde del mare
Da un finestra stavo guardando giù
Ed era abbastanza lontano da tenermi al sicuro
Ma il suolo si è frantumato
Gettandomi nell'oceano
Facendomi naufragare nel mare
E le onde ancora si infrangono
Ora che mi sono svegliato
Nessuno è rimasto a rispondermi

Il mio dentro è fuori / la mia sinistra è destra
Il mio sopra è sotto / il mio nero è bianco
Trattengo il respiro / e chiudo i miei occhi
E aspetto l'alba ma non c'è luce
Niente ha più senso

Niente ha più senso

Ero solito dormire senza svegliarmi
In un sogno che ho fatto da pareti dipinte
Ero ad un attimo dal completarlo
Quando il nero vi si è riversato tutto attraverso
I mie occhi erano diventati puliti
Il mondo era stato capovolto
Lavando via tutte le linee che avevo visto
E il mio cuore si sta ancora spezzando
Ora che mi sono svegliato
E nessuno è rimasto a rispondermi

Sono una chiamata senza risposta
Un'ombra nel buio
Cercando di rimettere tutto assieme
Mentre lo vedo cadere in pezzi

[1]: Mike: "C'è stato un tempo (forse intorno al nostro album A Thousand Suns) in cui pensavo di usare troppe metafore con l'acqua, quindi dovevo smettere.  È passato un po' di da allora, quindi ho pensato che andasse bene mettere questa nella canzone. Quando viene a mancare una persona cara, molte persone, me incluso, descrivono la sensazione di "essere persi in mare". E’ una sensazione che ti fa sentire senza direzione e senza controllo. Parte del fare l'album Post Traumatic è stato un tentativo di trovare la direzione e riprendere il controllo della mia vita creativa e personale."

[2]: Mike: "Uno dei miei album preferiti con cui sono cresciuto è stato The Downward Spiral di Nine Inch Nails. Penso che questa canzone abbia tratto ispirazione dalle migliaia di volte in cui ho ascoltato quell'album."

[3]: Mike: "Questo verso è stato ispirato dalla delicata natura dell'arte e da come a volte accadono cose che non possono essere annullate. Parlando di cose più leggere, ho frequentato il college per l'arte;  alcuni dei nostri progetti duravano settimane, persino mesi. Ma a volte, le cose andavano male. Una volta, avevo un progetto dipinto con la tempera, che è come un acquerello ma con un aspetto pigmentato. Se dovevi dipingere un quadrato piatto con essa, qualsiasi umidità, olio o acqua che veniva spruzzata sulla parte superiore lo avrebbe rovinato, lasciando puntini. Avevo probabilmente impiegato 10 ore su un progetto di teoria del colore in cui avrei dovuto dipingere quadrati colorati perfetti... e ho starnutito. Ho dovuto ricominciare completamente da capo."

[4]: Mike: "Quando scrivo le parti cantate, cerco cose che suonino bene e riassumo il concetto principale della mia canzone. C'è una futilità in questo bridge che sembrava completare la canzone, secondo me."

ABOUT YOU

Even when it's not about you, about you
All of a sudden it's about you now

This is that gather 'round it
and wonder where I found it
This is that wake up make your agent
have your tour re-routed[1]
This is that drama comma pain
and ain’t no way around it
'Cause somehow still it's hard to know what I can say about it
I buckled up told myself to suck it up
I was scared to death to get up there
and spill my fucking guts
I was saying pull your stupid self together buttercup
Get it crackin' Back in Black
until you have em Thunderstruck [2]
But

Even when it's not about you, about you
All of a sudden it's about you, about you

No, there's not a single thing that I can say
Not a single solitary, every meaning changes shape
Even when there's no connection
back to you in any line
All of a sudden it's about you and it gets me every time but
What the fuck is left to author anyway?
When I basically been writin' since the Raiders ran LA
I'm afraid that maybe I've said everything there is to say
Maybe I should make an exit
while there're ways to get away
Cause

Can't find the words to a memory [3]
But these are just words to a melody
Find something that works fits the symmetry
For only a quick broken remedy
And I'd give anything to choose
Pick out the words I bring home to you
How can I make do?
Put a smile on
change my attitude
And even though it' not about you
Everything is all about you
All about you

Even when it's not about you, about you
All of a sudden it's about you now

DI TE

Anche quando non si tratta di te
All’improvviso si tratta di te

Questo è il punto dove mi fermo
e mi chiedo se sono ancora in grado
Questo è il punto dove ti svegli
e fai cambiare le date del tour al tuo agente
Questo è quel dramma virgola dolore
e non ho modo di evitarlo
Perché mi è ancora difficile comprenderlo
Mi sono preparato, mi son detto di stringere i denti
Ero spaventato a morte di salire lassù
e di avere un collasso mentale
Mi dicevo “datti una calmata, tesoro”
Spacca tutto, più forte che mai
finché non li lasci a bocca aperta
Ma

Anche quando non si tratta di te
All’improvviso si tratta di te

No, non c’è proprio niente da dire
Non una singola parola, ogni significato cambia forma
Anche quando non c’è niente che
si ricolleghi a te in qualche modo
All’improvviso si tratta di te e mi lacera ogni volta
Che altro dovrei scrivere?
Tanto scrivo da quando i Raiders dominavano LA
Forse ho paura di aver detto tutto ciò che c’era da dire
Forse è il momento di uscire di scena
finché ancora posso
Perché

Non riesco ad associare le parole ai ricordi
E queste sono solo parole su una melodia
Cercare qualcosa che funzioni colma il vuoto
Come un breve rimedio temporaneo
Cosa non darei per scegliere
Comporre le parole che porto a te
Ma come posso farlo?
Mettermi un sorriso sulla faccia
cambiare il mio atteggiamento
E anche se non si tratta di te
Tutto mi parla di te
Di te

Anche quando non si tratta di te
All’improvviso si tratta di te

[1]: Mike: "È garantito che quando un evento molto importante accade ad un artista, positivo o negativo che sia, le date del tour vengono cambiate. Persino prima che i fan sappiano cosa è successo, le date iniziano a cambiare o ad essere cancellate. Non sto parlando solo di me, è più un discorso generale su chiunque ci sia passato: quando qualcosa accade ad un’artista (problemi di salute, nascita del bambino, fratture, ecc.), tutti iniziano ad analizzare quello che dice e fa, per collegarle all'evento."

[2]: citazione a Back In Black e Thunderstruck, due famose canzoni degli AC/DC.

[3]: Mike: "Blackbear ha scritto con me e Brad “Sorry for Now”. Mentre stavo facendo l’album “Post Traumatic”, gli ho chiesto di far parte di questa canzone e di parlare dei suoi ricordi durante il periodo in cui stavamo lavorando insieme. La sua strofa è un po' astratta, il che consente all'ascoltatore di trarre una propria interpretazione, ma rispecchia le nostre esperienze."

PROMISES I CAN'T KEEP

What's the difference between a man and a monster
Is it somewhere between “I can" and “I want to"
Is it somewhere between the promises I made
And the fact I couldn’t see something getting in the way
I used to think that I know what I want
Never saw it coming unglued
I used to think that I know what I want
Now it’s time to see if it’s true

I had so much certainty
Till that moment I lost control
And I’ve tried but it never was up to me
I’ve got no worse enemy
Than the fear of what’s still unknown
And the time’s come to realize there will be
Promises I can’t keep

What's the difference between a loss and a forfeit
I tried to make it better but I made it more sick
I tried to make it right / but now awake at night
I know reality was getting in the way
I used to think that I knew who I was
Never saw it coming unglued
I used to think that I knew who I was
Now it’s time to see if it’s true

PROMESSE CHE NON POSSO MANTENERE

Qual è la differenza tra un uomo e un mostro?
È forse nel mezzo fra il potere e il volere?
È forse fra le promesse che ho fatto?
E il fatto che io non potessi vedere qualcosa mettersi in mezzo
Una volta pensavo di sapere ciò che voglio
Non avrei mai pensato che potesse sgretolarsi
Una volta pensavo di sapere ciò che voglio
Adesso è tempo di vedere se è vero

Ero così sicuro
Fino al momento nel quale ho perso il controllo
E ci ho provato, ma non è mai spettato a me (decidere,ndt)
E il mio peggior nemico
È la paura dell’ignoto
Ed è tempo di capire che ci saranno
Promesse che non posso mantenere

Qual è la differenza tra una sconfitta e una rinuncia?
Ho provato a migliorare le cose, ma le ho solo peggiorate
Ho provato a fare la cosa giusta, adesso resto sveglio la notte
So che la realtà si stava mettendo in mezzo
Una volta pensavo di sapere ciò che voglio
Non avrei mai pensato che potesse sgretolarsi
Una volta pensavo di sapere ciò che voglio
Adesso è tempo di vedere se è vero 

 

CROSSING A LINE

They’ll tell you I don’t care anymore
And I hope you’ll know that’s a lie [1]
Cause I’ve found what I have been waiting for
But to get there means crossing a line [2]

I don’t know how to warn you / for what I’m gonna say
Cause you’re holding so tight to / what I’m taking away [3]
I got demons inside me / so I’m faced with a choice
Either try to ignore them / or I give them a voice

And it’s keeping me up at night
Worried it’s not alright
Holding back things you don’t know
And it’s keeping me up at night
Worried it’s not alright
You’re not gonna like where this goes

And they’ll
Tell you I don’t care anymore
And I hope you’ll know that’s a lie
Cause I’ve found what I have been waiting for
But to get there means crossing a line
So I’m crossing a line

It’s not about status / we know it never was
Cause what good is the kingdom / when you're missing the love [4]
This is not a goodbye now / I'm not going away
No I don’t have the answers / but I do have the faith 

And it's keeping me up at night
Worried it's not alright
Holding back things you don’t know
And it's keeping me up at night
Worried it's not alright
You're not gonna like where this goes
NO [5]

OLTREPASSANDO IL LIMITE

Ti diranno che non mi importa più
E spero tu sappia che è una bugia
Perché ho trovato ciò che stavo aspettando
Ma per arrivarci devo oltrepassare il limite

Non so come metterti in guardia / per quello che sto per dire
Perchè ti stai tenendo stretto a / quello che sto portando via
Ho demoni dentro di me / quindi sono davanti ad una scelta
Provare a ignorarli / o dargli una voce

E mi tiene sveglio la notte
Preoccupato che qualcosa vada storto
Trattenendo cose che non sai
E mi tiene sveglio la notte
Preoccupato che qualcosa vada storto
Non ti piacerà come va a finire

E loro ti
Diranno che non mi importa più
E spero tu sappia che è una bugia
Perché ho trovato ciò che stavo aspettando
Ma per arrivarci devo oltrepassare il limite
Quindi sto oltrepassando il limite

Non è per il "titolo" / sappiamo che non lo è mai stato
Perché quanto può esser bello il "regno"/ quando ti manca l'amore
Questo non è un addio adesso / Non sto andando via
No non ho le risposte / ma ho la fiducia

E mi tiene sveglio la notte
Preoccupato che qualcosa vada storto
Trattenendo cose che non sai
E mi tiene sveglio la notte
Preoccupato che qualcosa vada storto
Non ti piacerà come va a finire
NO

[1]: Mike: "Il dolore è una cosa molto personale. E mentre stavo realizzando queste canzoni, mi sono reso conto di due cose di cui avevo bisogno mentre elaboravo il tutto:
a. la capacità di elaborare e parlare di cose direttamente dal mio punto di vista
b. sentirmi come se stessi riprendendo il controllo della mia vita e creando la mia spinta.
Così ho deciso di fare questo un album da solista. Ma temevo che i miei compagni di band, alcuni dei miei migliori amici, si sarebbero sentiti abbandonati. Guardando indietro, sono molto grato che gli altri quattro ragazzi siano stati di grande sostegno alla mia musica solista. Ma c'è stato un momento all'inizio, prima che glielo dicessi, che mi chiedevo se non sarebbero stati oppure no."

[2]: Mike: "Qui, "Crossing A Line" significa decidere di fare qualcosa di rischioso. Iniziare da zero un progetto da solista, invece di usare un qualcosa di già esistente (Linkin Park o Fort Minor) richiederà inevitabilmente più lavoro, sarà più difficile da fare e potrebbe non mettere tutti d'accordo. Ma ho capito che era la cosa giusta per me."

[3]: Mike: "Questa canzone non è solo per me e i miei amici; è per chiunque debba prendere una decisione difficile sulla propria vita, in cui gli altri potrebbero non supportarli. Per fortuna, i miei amici hanno finito per essere di supporto. Non è sempre così; se qualcuno sta attraversando un momento simile, spero che questa canzone dia loro una prospettiva per seguire il loro istinto e fare quello che devono fare, nonostante il modo in cui le altre persone si sentono."

[4]: Mike: "Parte di prendere decisioni difficili nella vita è capire cosa ti spinge a farlo. Ogni volta che prendo una decisione importante, mi chiedo "perché sto facendo questo?" Ciò che stavo cercando in questo momento era la sicurezza che i miei amici più cari capissero che non li stavo abbandonando."

[5]: Mike: "Questo verso potrebbe sembrare un po' troppo drammatico. Ma suonava bene." 

HOLD IT TOGETHER

She said are you OK
And I'm staring into space
It's making her nervous / ‘cause one thing is certain
I don’t have my head on straight
We're trying to get through each week
On two or three hours of sleep
I say to be patient / that we’re gonna make it
I have to admit that I’m struggling 

They say take it slow but the
World keeps spinning / and that I don't control
And so there I go
Trying to act normal / so they won't know that 

I’m just trying to hold my shit together
Together darling
 

They say that they sympathize
I'm grateful they take the time
But bringing it up at
This 6 year old’s birthday
It kinda fucks up my vibe
We end on an awkward note
I make the most awkward joke
Too dark to be funny
I shouldn't have come it’d be w
eird go to home
And I'm struggling
 

They say take it slow but the
World keeps spinning / and that I don't control
And so there I go
Trying to act normal / so they won't know that 

I’m just trying to hold my shit together
Together darling
 

Oh I don’t know what else to try
Pretend I'm in control but I’m
Just trying to hold my shit together / together darling

MANTENERE IL CONTROLLO

Lei disse “stai bene?”
E il mio sguardo è fisso nel vuoto
E ciò la sta innervosendo perché una cosa è certa
Non ho la mente lucida
Stiamo cercando di tirare avanti ogni settimana
Con solo due o tre ore di sonno
Dissi di avere pazienza, che ce la faremo
Devo ammettere di essere in difficoltà

Dicono di prendermela con calma
Ma il mondo continua a girare e su ciò non ho controllo
Quindi ecco che cerco di comportarmi in maniera normale
Così che non riescano a capire (che)

Sto solo cercando di mantenere questo maledetto controllo
mia cara

Loro dicono che (mi) capiscono
Beh, sono grato per il tempo che si sono presi
Ma tirare fuori l’argomento al compleanno
Di questo bambino di sei anni
Manda leggermente a puttane il mio umore
Concludiamo il tutto in maniera imbarazzante
E faccio una battuta completamente fuori luogo
Troppo black humor per far ridere
Non sarei dovuto venire ma sarebbe strano tornare a casa
E sono in difficoltà

Dicono di prendermela con calma
Ma il mondo continua a girare e su ciò non ho controllo
Quindi ecco che cerco di comportarmi in maniera normale
Così che non riescano a capire (che)

Sto solo cercando di mantenere questo maledetto controllo
mia cara

Oh non so cos’altro provare
Faccio finta di farcela ma sto solo cercando di
mantenere questo maledetto controllo, mia cara

 

GHOSTS

She said
This is not about a poltergeist
Not about a phantom that glows at night
But there are things we don’t know and I
Don’t have another choice but an open mind
And I know what they’ll say
I’m trying to make sense of what no one can explain
But I’ve been having dreams that after I’m awake
Play out in reality the very next day
So I play along
I nod my head when they say I’m wrong
But each night falls and away I run
On the other side till the daylight comes

And when the lights go down
I see things I can’t explain
Calling out my name
The lights go down
Holding every memory close
Tonight is for our ghosts
Ghosts

This is not about you and me
I can’t bring back how it used to be
And I know what I do believe but
I’ve already seen what I couldn’t see
So I play along
I nod my head when they say I’m wrong
But each night falls and away I run
On the other side till the daylight comes

And when the lights go down
I see things I can’t explain
Calling out my name
The lights go down
Holding every memory close
Tonight is for our ghosts
Ghosts

And when the lights go down
Is there something in the air
There but never there
The lights go down
Holding every memory close
Tonight is for our ghosts
Ghosts

FANTASMI

Lei disse
Qui non si tratta di un Poltergeist
Non si tratta di un fantasma che brilla di notte
Ma ci sono cose che non conosciamo / E a me
Non resta che la scelta di una mente aperta
E so già quello che diranno
Sto cercando di dare un senso a ciò che nessuno può spiegare
Ma sto avendo dei sogni che al mio risveglio
Si ripetono nella realtà il giorno successivo
Quindi sto al gioco
Annuisco quando dicono che mi sbaglio
Ma ogni notte arriva ed ecco che corro
Dall’altro lato fino all’alba

E quando le luci si spengono
Vedo cose che non riesco a spiegare
Chiamano il mio nome
Le luci si spengono
Tenendo vicino ogni ricordo
Stasera è per i nostri fantasmi
Fantasmi

Qui non si tratta di me e di te
E non posso tornare a com’era un tempo
E so a cosa credo ma
Ho già visto ciò che non riuscivo a vedere/oh
Quindi sto al gioco
Annuisco quando dicono che mi sbaglio
Ma ogni notte arriva ed ecco che corro
Dall’altro lato fino all’alba

E quando le luci si spengono
Vedo cose che non riesco a spiegare
Chiamano il mio nome
Le luci si spengono
Tenendo vicino ogni ricordo
Stasera è per i nostri fantasmi
Fantasmi

E quando le luci si spengono
C’è qualcosa nell'aria
È lì, ma mai veramente lì
Le luci si spengono
Tenendo vicino ogni ricordo
Stasera è per i nostri fantasmi
Fantasmi

 

MAKE IT UP AS I GO

I keep on running backwards
I keep on losing faith
I thought I had the answers
I thought I knew the way
My brother said be patient
My mother held my hand
I don’t know what I’m chasing
I don’t know who I am

Woke up this morning holding my head
Thinking last night is one I’ll regret
Washing off the bad decisions, the blurry vision
The clues that I’m still a mess
Spitting out the taste I have in my mouth
Knowing what this all is really about
Knowing there’s an explanation / an expiration
I gotta figure shit out 

And they’re asking me if I can see
The darkness down below
And I know it’s true I say I do
When half the time I don’t
Maybe I can’t make what it may take
To leave this thing behind
But I shut my eyes and cross each line
And every time

I keep on running backwards
I keep on losing faith
I thought I had the answers
I thought I knew the way
My brother said be patient
My mother held my hand
I don’t know what I’m chasing
I don’t know who I am 

Waking in the dead of night I can’t sleep
Sleeping in the light of day for like weeks
Reality was out of focus
I could be hopeless
Instead I gritted my teeth
I didn’t have the patience left to explain
Didn’t wanna wait while nobody came
I know the path ahead’s uneven
But while I’m breathing
I have to make my own lane

And they’re asking me if I can see
The darkness down below
And I know it’s true I say I do
When half the time I don’t
Maybe I can’t make what it may take
To leave this thing behind
But I shut my eyes and cross each line
And every time

I keep on running backwards
I keep on losing faith
I thought I had the answers
I thought I knew the way
My brother said be patient
My mother held my hand
I don’t know what I’m chasing
I don’t know who I am

So I make it up as I go

GIORNO DOPO GIORNO

Continuo a correre all’indietro
Continuo a perdere fiducia
Credevo di avere le risposte
Credevo di conoscere la strada giusta
Mio fratello mi disse di portare pazienza
Mia madre mi strinse la mano
Non so cosa sto inseguendo
Non so chi io sia

Mi sono svegliato stamattina con la testa fra le mani
Pensando che rimpiangerò la notte passata
Cancello tutte le decisioni sbagliate, la visione offuscata
Le prove che sono ancora a pezzi
Sputo fuori il sapore che ho in bocca
Sapendo di cosa si tratta veramente
Sapendo che c’è una spiegazione, una scadenza
Devo capire come stanno le cose

E mi stanno chiedendo se riesco a vedere
L’oscurità che sta qui sotto
E so che è vero, dico di sì
Ma nella metà dei casi non la vedo
Forse non ho ciò che serve
Per lasciarmi tutto alle spalle
Ma chiudo gli occhi e oltrepasso ogni limite
E ogni volta

Continuo a correre all’indietro
Continuo a perdere fiducia
Credevo di avere le risposte
Credevo di conoscere la strada giusta
Mio fratello mi disse di portare pazienza
Mia madre mi strinse la mano
Non so cosa sto inseguendo
Non so chi io sia

Sveglio nel bel mezzo della notte, non riesco a dormire
Dormo con la luce del giorno per settimane
La realtà appariva sfocata
Avrei potuto perdere la speranza
Ma invece ho stretto i denti
Non avevo la pazienza necessaria per spiegare
Non volevo svegliarmi quando non arrivava nessuno
E so che il mio percorso non è stato dei migliori
Ma mentre sono ancora vivo
Devo forgiare la mia strada

E mi stanno chiedendo se riesco a vedere
L’oscurità che sta qui sotto
E so che è vero, dico di sì
Ma nella metà dei casi non la vedo
Forse non ho ciò che serve
Per lasciarmi tutto alle spalle
Ma chiudo gli occhi e oltrepasso ogni limite
E ogni volta

Continuo a correre all’indietro
Continuo a perdere fiducia
Credevo di avere le risposte
Credevo di conoscere la strada giusta
Mio fratello mi disse di portare pazienza
Mia madre mi strinse la mano
Non so cosa sto inseguendo
Non so chi io sia

Quindi mi invento qualcosa giorno dopo giorno

 

LIFT OFF

I’m off of the Earth / on a ride / alone

Lift off like Virgin Galactic
My Richard’s too Branson to fuck with you bastards
Very legendary that’s some matter-of-fact shit
You’re the opposite of stars
like rats spelled backwards
I flow poems out to Saturn and passed it
Easy as a standard anti-gravity backflip
Satellite tracking can’t map
up my tactics
I spit the same shit they split an atom in half with
No, it’s not what I want but it had to be 
I spent 6 months just recharging my battery
Imagine me quitting, what a travesty that would be
You space shuttle Challengers
are nothing but tragedies
So take care on the path that you’re headed
I’m the father to your style, don’t’ you ever forget it 
I don’t drop mics / only let it smoke where I set it
And I don’t play / even when they press it / get it

I’m off of the Earth / on a ride / alone
I’m drifting away / out of time / afloat
Away from the truth
away from the night
away from the day
I’m off of the Earth / on a ride / alone

Please brace for impact
Must’ve went to space and got sent back
But I’m still intact
In fact, take a picture of me
You can see that I’m a star with your lens cracked
Supernova / In Caesars Palace
stuntin' on my opponents
Cause history’ll show
We done been to war like Romans
Did that dance with the devil
Hell hot as a kettle
So it’s no wonder why I put this ice on all of my metal
And wear that shit like a medal 
Use to think I was a joker / no Jared Leto
When I said I’d get us out the ghetto
Slam my foot on the pedal
Book the studio when I couldn’t afford instrumentals
Fuck it, record acapella
Flyin’ coach dreaming Coachella
Until they banned me
Now they like Bambi’s mother, dead
I’m on to these Grammys
I’m rollin’ these grams gladly
Purple and green like Daphne
Shades on like Velma / hair long like Shaggy
Crushin’ addys in my water / got my voice raspy
Haven’t slept since California
and that shit was last week
Paranoid when I sleep
But when I’m high, I’m happy
That’s why I need to kiss the sky
When I get stuck in the valley
Lift Off

 DECOLLO

Sono lontano dalla Terra, in viaggio da solo

Decollo come la Virgin Galactic
Il mio “Richard” è troppo “Branson” per stare con voi bastardi[1]
Veramente leggendario e questo è un dato di fatto
Sei l’opposto delle stelle[2]
come ratti scritto al contrario
Il mio flow fa viaggiare i miei testi fino a Saturno e oltre
Facile come un qualunque backflip senza gravità
Nemmeno la tecnologia dei satelliti
può fare uno schema dei miei piani
(Sul beat) sputo la stessa roba con la quale dividono l’atomo
No, non era ciò che volevo ma è ciò che deve essere
Ho passato 6 mesi a ricaricarmi le pile
Immagina se appendessi il microfono al chiodo/ sarebbe una farsa
Voi Space Shuttle Challengers
non siete che delle tragedie[3]
Quindi statemi bene sulla strada che avete scelto
L’ho inventato io il vostro stile, tenetelo bene a mente
Non faccio cadere il microfono, lo lascio in fumo quando lo uso
E faccio sul serio anche quando premono play, capito?[4]

Sono lontano dalla Terra, in viaggio da solo
Mi allontano lentamente, fuori dal tempo, alla deriva
Lontano dalla verità
Lontano dalla notte
Lontano dal giorno
Sono lontano dalla Terra, in viaggio da solo

Prego, prepararsi all'impatto
Devo essere andato nello spazio, e mi hanno rispedito indietro
Ma sono ancora intatto
Anzi, scattami una foto, così puoi vedere che sono una stella
Anche con le tue lenti incrinate
(Sono una) supernova
Sbanco tipo al Caesar’s Palace coi miei avversari[5]
Perché la storia dimostrerà
Che abbiamo finito di andare in guerra come i Romani
Abbiamo già ballato con il diavolo
Cazzo, siamo caldi tipo pentole
Quindi mi sembra ovvio buttare questo ghiaccio sul mio metallo
E indossarlo tipo medaglia
Pensavano fossi un pagliaccio, non come Jared Leto[6]
Quando dissi che ci avrei fatto uscire dal ghetto
Piede sull'acceleratore, avevo prenotato uno studio
Ma non avevo un soldo per le strumentali
Fanculo, registro a cappella
Viaggiavo in classe economy sognando di essere al Coachella
Fin quando mi hanno bandito[7]
Adesso sono come la madre di Bambi, morti
Ora vinco i Grammy
E rollo felicemente questi grammi
Viola e verdi come Daphne
Con occhiali come Velma e i capelli lunghi come Shaggy[8]
Tutto questo Adderall pressato ha reso la mia voce rauca
Non dormo da quando ero in California
E sono stato lì settimana scorsa
Quando dormo sono paranoico
Ma quando sono strafatto sono felice
Ecco perché ho bisogno di baciare il cielo
Quando mi blocco nella vallata
Decollo!

[1]: La Virgin Galactic è un'azienda che mira a sviluppare un veicolo commerciale per fornire voli spaziali suborbitali ai turisti e lanciare missioni scientifiche. Richard Branson è il presidente della sopracitata compagnia. Mike afferma di essere di caratura troppo elevata per frequentare i “newbies” della nuova scena hip-hop. Inolte il diminutivo di Richard è Dick...

[2]: Gioco di parole in inglese. La parola "star" letta al contrario diventa "rats".

[3]: Altro gioco di parole in lingua inglese. Il Challenger era uno Space Shuttle della NASA che è andato distrutto nell'incidente ricordato come "Tragedia dello Space Shuttle Challenger". Mike usa questa storia per definire i suoi "challengers" (sfidanti) delle "tragedie", intendendo che non sono al suo livello.

[4]: Doppiosenso sulla parola "Play", utilizzabile come verbo o come il tasto da premere per far partire una traccia.

[5]: Il Ceasar's Palace è un famoso casinò.

[6]: Jared Leto ha intepretato Joker nel film Suicide Squad.

[7]: Machine Gun Kelly era ospite fisso al Coachella (famoso festival musicale) fino a quando non è stato bandito a causa delle sue apre critiche verso il festival stesso.

[8]: Daphne (vestita sempre di viola e verde), Velma (che ha gli occhiali) e Shaggy (che ha i capelli lunghi) sono personaggi del cartone animato Scooby Doo.

I.O.U.

Levitating off the blacktop
Used to struggle getting started now I can't stop
Used to be the quiet kid in the sandbox
Now it's hands up every time that your man rocks
They ought to stop me coming in again
You mad / you thought we were synonyms
Too bad that's the water you're getting in
You’re too fat for the sharks that you're swimming in
From where I'm sitting contenders are
Looking like fruit spinning around in a blender
Hardly a snack when I'm here looking for dinner
I eat ‘em delete ‘em they're barely beginners
Main course is my main sport
Play major but Minor's my main Fort
Put a chain around everything I came for
Look but don't touch sucker

Tell ‘em take an I.O.U.
Say they want respect now
Thinking they deserve to have it next now
Tell ‘em take an I.O.U.
Believing what they’re making up
Talking loud but never really saying much
Tell ‘em take an I.O.U.
I been drawing plans out
And they think I’m giving them a handout
Tell ‘em take an I.O.U.
Thinking they’re entitled to a piece no
I don’t think so
Tell ‘em take an I.O.U.

Levitating in a blackout
Used to drink at least a 40 ‘fore we mashed out
Used to think that working 40 was a max out
Now I’m working even when
I’m sleeping do the math now
‘Cause even when I’m sleeping, eyes keep ‘em open
Stripe across ‘em both the color of your hemoglobin
A huge act man like I’m known for being Logan
X-23 I’m keen to leave ‘em with a femur broken
Taking it too far maybe / Friends like
Mike I don’t know who you are lately
But pride and hate has made naysayers mistake me
For wasting brain space on ratings they gave me?
I don’t need your respect I got history / I’m 
‘81 Reagan with that nonsense: miss me
Father like Francis, Anakin or John Misty
Not to be touched sucker

I.O.U.

Levito sopra l’asfalto
Ero in difficoltà all’inizio e ora non riesco a fermarmi
Ero il bambino timido al parco giochi
Adesso “su le mani” ogni volta che faccio casino
Dovresti fermarmi ogni volta che incomincio
Sei incazzato? Pensavi che fossimo sinonimi
Peggio per te, queste sono le acque in cui navighi adesso
E sei troppo grasso per gli squali che ti girano intorno
Quando mi siedo tutti sti sfidanti
Non sembrano altro che frutta in un frullatore
Sono solo uno snack mentre aspetto la cena
Me li mangio, li cancello, sono a malapena dei principianti
Il primo piatto è il mio sport preferito
Penso in grande, ma i dettagli sono il mio forte[1]
Metti le catene su tutto ciò per cui sono venuto
Si guarda ma non si tocca, coglione

Digli di prendere un I.O.U![2]
Dicono di pretendere rispetto adesso
Credono di meritarlo
Digli di prendere un I.O.U!
Lasciano ciò che si inventano
Parlano ad alta voce ma non dicono niente di che
Digli di prendere un I.O.U!
Sto progettando dei piani
E credono che gli sto dando una mano
Digli di prendere un I.O.U!
Credono di aver diritto ad averne un pezzo
No, non credo proprio
Digli di prendere un I.O.U!

Levitando in un blackout
Bevevo birre a doppio malto, quando facevamo graffiti
Pensavo che lavorare 40 ore a settimana fosse il limite
Adesso lavoro anche mentre dormo
Fatti due calcoli
Perché anche mentre dormo, tengo gli occhi aperti
E ho una striscia dello stesso colore dell’emoglobina che li attraversa
Un grande showman come se fossi conosciuto come Logan[3]
X-23 , sono incline a lasciarli col femore rotto[4]
Forse mi sto spingendo oltre / Con gli amici che mi fanno
“Mike, non so cosa ti prende ultimamente”
Ma l’orgoglio e l’odio hanno fatto credere ai miei detrattori
Che io sprecassi energie sui dei voti che mi hanno dato
Non ho bisogno del tuo rispetto, ho la storia
E puoi provarci con le tue stronzate
Ma come Reagan nell’81: non ce la fai
"Father" come Anakin, Francis o John Misty[5]
Non mi puoi toccare, coglione

[1]: Gioco di parole costruito sulle parole "Fort Minor", primo progetto parallelo di Mike.

[2]: Gli I.O.U (omofono di "I owe you", ovvero "ti sono debitore") sono dei biglietti simbolici usati per ricordarsi di essere in debito. Vengono dati dal debitore al creditario, e conservati da quest’ultimo, per avere una prova scritta del favore ricevuto o offerto.

[3]: Gioco di parole costruito sull'assonanza tra "huge act man" e Hugh Jackman, l'attore che interpreta Logan negli X-Men.

[4]: Altra citazione agli X-Men, dove X-23 è Laura Kinney, con dei poteri e degli artigli molto simili a quelli di Wolverine.

[5]: Gioco sulla parola "Father". Anakin è semplicemente il padre di Luke Skywalker, mentre Father Francis e Father John Misty sono i nomi d’arte di due musicisti.

RUNNING FROM MY SHADOW

Wanna know where I don’t go
When it goes from OK to a oh no
When it goes from hi five to a low blow
When it goes from all five to a solo
Lemme tell you what you don’t know
I been down / so low / I was
Looking for something but denying that I found it
There’s an elephant sitting in the room
And I can’t find another way to tiptoe around it
I been doing greater good for a long time
But I can’t find any other way to give now
I been putting myself on the sideline
And it’s been time
So I’m saying can I live now

There are times when I kick myself
Say I’m not sick but I can’t get well
Say I got this
While I chase my tail
As if they can’t tell

I'm running from my shadow
Running from my shadow but it’s still there chasing me down
I’ll never win the battle
Never win the battle and I should have known it by now
Just when I think I’ve found the end
I’m going back around again
Running from my shadow
Running from my shadow but it’s still there chasing me down

Light side's got a dark side to it
Daytime flows into night like fluid
The yin and the yang with a curved line through it
And none of it’s illuminating why I do it
Maybe I didn’t want to chase what was not right
Maybe I didn’t want to face you were offsides
Thinking I was far away from a crossed line
But I was giving soft praise to a hard lie
There are things that you say and you don’t say
My tongue’s gotten real tired of me biting it
‘Cause I keep on following the wrong way
Time’s come and I can’t keep denying it

There are times when I kick myself
Say I’m not sick but I can't get well
Say I got this
While I chase my tail
As if they can't tell

I'm running from my shadow
Running from my shadow but it’s still there chasing me down
I’ll never win the battle
Never win the battle and I should have known it by now
Just when I think I’ve found the end
I’m going back around again
Running from my shadow
Running from my shadow but it’s still there chasing me down

I love you but I know / I gotta let you go
Dancing with the devil cause she’s all I’ve ever known
Wanted to pretend / That this time was the end
Sorry but I guess I gotta let you down again
Again
Again
Running from my shadow now my shadow is my only friend

Running from my shadow
But it’s still there chasing me down
Running from my shadow
Running from my shadow but it’s still there chasing me down

FUGGENDO DALLA MIA OMBRA

Vuoi sapere dove non vado?
Quando si passa da “Ok” a “Oh no”
Quando si passa da un “batti cinque” a un colpo basso
Quando si passa da essere in cinque al diventare solista
Lascia che ti dica ciò che non sai
Sono stato veramente triste
Stavo cercando qualcosa ma negavo di averlo trovato
Cerco di ignorare questo enorme problema
E non trovo altro modo di danzarci intorno
Ho sempre contribuito al bene di tutti
Ma al momento non riesco a dare di più
Adesso mi sto facendo da parte
E ne è passato di tempo
Quindi mi sto chiedendo “Riuscirò a vivere ora?”

Ci sono momenti in cui mi butto giù
Dico di non stare male ma non riesco a guarire
Penso di riuscire a farcela
Ma sono come un cane che si morde la coda
Come se non riuscissero a capire che

Sto fuggendo dalla mia ombra
Fuggo dalla mia ombra ma lei è ancora lì, a rincorrermi
Non vincerò mai questa battaglia
Non vincerò mai e ormai avrei dovuto capirlo
Non appena credo di aver trovato la fine
Torno nuovamente indietro
Sto fuggendo dalla mia ombra
Fuggo dalla mia ombra ma lei è ancora lì, a rincorrermi

Il lato più chiaro cela sempre quello più oscuro
Il giorno scorre nella notte come un fluido
Come lo yin e lo yang con una linea ricurva in mezzo
E niente di ciò mette in chiaro le mie motivazioni
Forse non volevo perseguire ciò che era sbagliato
Forse non volevo ammettere che ormai te ne sei andato
Credevo di essere lontano da un limite già oltrepassato
Ma facevo dei velati complimenti ad una dura bugia
Ci sono cose che puoi dire e altre che non puoi dire
E la mia lingua si sta stancando di essere morsa
Perché continuo a seguire la strada sbagliata
Il tempo è giunto e non posso continuare a negarlo

Ci sono momenti in cui mi butto giù
Dico di non stare male ma non riesco a guarire
Penso di riuscire a farcela
Ma sono come un cane che si morde la coda
Come se non riuscissero a capire che

Sto fuggendo dalla mia ombra
Fuggo dalla mia ombra ma lei è ancora lì, a rincorrermi
Non vincerò mai questa battaglia
Non vincerò mai e ormai avrei dovuto capirlo
Non appena credo di aver trovato la fine
Torno nuovamente indietro
Sto fuggendo dalla mia ombra
Fuggo dalla mia ombra ma lei è ancora lì, a rincorrermi

Ti voglio bene ma so / di doverti lasciar andare
Ballo con il diavolo perché è ciò che ho sempre fatto
Volevo fingere / che questa volta fosse l’ultima
Perdonami, ma credo di doverti deludere di nuovo
Di nuovo
Di nuovo
Fuggo dalla mia ombra / adesso è lei la mia unica amica

Sto fuggendo dalla mia ombra
Fuggo dalla mia ombra ma lei è ancora lì, a rincorrermi
Sto fuggendo dalla mia ombra
Fuggo dalla mia ombra ma lei è ancora lì, a rincorrermi

 

WORLD'S ON FIRE

Don’t think I need to say this
‘Cause you know what’s in my head
Fucked up is an understatement
Can’t wait for this year to end
It all fell apart / don’t know where to start
And everything moves so slow
I can’t get a break / it’s too much to take
But closing my eyes I know

When the world’s on fire / all I need is you
I don’t always think to say it but it's true
When I just want to disappear
You’re the one that keeps me here
The world’s on fire / all I need is you

The riot’s on the horizon
We’re calling each other's bluff
The smoke’s filling up the skies and
I say we should pack it up
Maybe the blaze / will take this away
To ash and to earth below
You tell me to breathe / that you still believe
And closing my eyes I know

When the world’s on fire / all I need is you
I don’t always think to say it but it's true
When I just want to disappear
You’re the one that keeps me here
The world’s on fire / all I need is you

IL MONDO È IN FIAMME

Non credo di doverlo dire
Perché sapete già cosa mi gira in testa
Dire che sto di merda sarebbe un eufemismo
Non vedo l’ora che quest’anno finisca
Ogni cosa è crollata / Non so da dove iniziare
E tutto si muove così lentamente
Non ho un attimo di tregua / è troppo da sopportare
Ma mentre chiudo gli occhi so (che)

Quando il mondo è in fiamme / Ho solo bisogno di voi
A volte non mi ricordo di dirlo, ma è vero
Quando voglio solamente sparire
Siete voi a farmi restare qui
Il mondo è in fiamme / Ho solo bisogno di voi

La rivolta è all’orizzonte
Nessuno crede al bluff dell’altro
Il fumo satura il cielo e
Forse è tempo di andarcene
Forse le fiamme / Si prenderanno tutto
Nelle ceneri e la terra sotto di noi
Mi dite di respirare / dite che ci credete ancora
E mentre chiudo gli occhi so (che)

Quando il mondo è in fiamme / Ho solo bisogno di voi
A volte non mi ricordo di dirlo, ma è vero
Quando voglio solamente sparire
Siete voi a farmi restare qui
Il mondo è in fiamme / Ho solo bisogno di voi

 

CAN'T HEAR YOU NOW

You can call till your voice is running out
But I can’t hear you now
I can’t hear you now
I’m somewhere far away where you can’t bring me down
So I can’t hear you now
I can’t hear you now

Run run it back / tell ‘em what I’m coming at
I was on that bullshit then / now I’m done with that
Scared of what I didn’t want
scared of what I wanted and
Thought that I was finished but
I hardly had begun in fact
I’m a beast I’m a monster a savage
And any other metaphor the culture can imagine
And I got a caption for anybody asking
That is / I am feeling fucking fantastic

Some days it doesn’t take much to bring me down
Some days I’m struggling for control
Some days it doesn’t take much to bring me down
Right now I’m floating above it all

So you can call till your voice is running out
But I can’t hear you now
I can’t hear you now
I’m somewhere far away where you can’t bring me down
So I can’t hear you now
I can’t hear you now

Come come again / feel it when it’s flooding in
Woke up knowing
I don’t have to be numb again
Starting line scratched out, I don’t have to run again
Give a fucks maxxed out
tell ‘em I’m not coming in
I’m not present on the payroll
And you can tell me I should do it cause you say so
But I’m not dancing to the rhythm you replay no
Cause I’m already half a million miles away
though / they know

Some days it doesn’t take much to bring me down
Some days I’m struggling for control
Some days it doesn’t take much to bring me down
Right now I’m floating above it all

So you can call till your voice is running out
But I can’t hear you now
I can’t hear you now
I’m somewhere far away where you can’t bring me down
So I can’t hear you now
I can’t hear you now

And I waited too long / I listened too much
You said what can’t be unheard
I’m drawing a line / enough is enough
I let you have your last word

NON POSSO ASCOLTARVI ADESSO

Potete chiamarmi fino a perdere la voce
Ma non posso ascoltarvi adesso
Non posso ascoltarvi adesso
Sono da qualche parte lontano dove non potete buttarmi giù
Quindi non posso ascoltarvi adesso
Non posso ascoltarvi adesso

Rincomincia / digli a cosa sto arrivando
Credevo a quella stronzata / adesso ho chiuso
Spaventato da ciò che non volevo
spaventato da quel che volevo e
Pensavo di esser finito ma
in effetti avevo appena iniziato
Sono una bestia sono un mostro un selvaggio
E qualsiasi altra metafora la cultura possa immaginare
Ed ho una didascalia per chiunque lo chieda
Che è / Mi sento davvero alla grande

Alcuni giorni non ci vuole molto per buttarmi giù
Alcuni giorni faccio fatica a mantenere il controllo
Alcuni giorni non ci vuole molto per buttarmi giù
Proprio adesso sto galleggiando al di sopra di tutto

Quindi potete chiamarmi fino a perdere la voce
Ma non posso ascoltarvi adesso
Non posso ascoltarvi adesso
Sono da qualche parte lontano dove non potete buttarmi giù
Quindi non posso ascoltarvi adesso
Non posso ascoltarvi adesso

Vieni, vieni ancora / sentite mentre sta arrivando
Mi sono svegliato sapendo
Di non dover essere stordito di nuovo
La linea di partenza spazzata via, non devo correre di nuovo
Ho terminato i "non me ne frega un cazzo"
ditegli che non sono dentro
Non ci sono sul libro paga
E potete dirmi che dovrei farlo perchè siete voi a dirlo
Ma non sto ballando al ritmo che ripetete, no
Perchè sono già mezzo milione di miglia lontano
e comunque / loro sanno

Alcuni giorni non ci vuole molto per buttarmi giù
Alcuni giorni faccio fatica a mantenere il controllo
Alcuni giorni non ci vuole molto per buttarmi giù
Proprio adesso sto galleggiando al di sopra di tutto

Quindi potete chiamarmi fino a perdere la voce
Ma non posso ascoltarvi adesso
Non posso ascoltarvi adesso
Sono da qualche parte lontano dove non potete buttarmi giù
Quindi non posso ascoltarvi adesso
Non posso ascoltarvi adesso

Ed ho aspettato troppo a lungo / ho ascoltato troppo
Avete detto ciò che non può essere inascoltato
Sto tracciando una linea / quando è troppo è troppo
Vi faccio avere la vostra ultima parola

 

Si ringrazia Giuseppe Malara per la collaborazione

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...