#LPIT2: We will not dance even if the beat is funky

Scritto da Lo staff di LPIT, il 22 Maggio 2012

Abbiamo pensato a lungo non a cosa dirvi, ma a come farlo. Abbiamo aspettato di maturare appieno la forza della nostra idea, per servirvela ghiacciata in un calice di cristallo. Sedetevi comodi e sentitevi i benvenuti in una nuova famiglia, pensata per chi ha fatto della buona musica la pietra d'angolo della propria personalità.

Sono quasi dieci anni che parliamo dei Linkin Park: come non si può nascondere che Mike, Chester e compagni abbiano vissuto una travagliata e soprattutto criticata evoluzione musicale che ha voluto ridefinire il confine moderno tra rock ed elettronica, non si può nemmeno ignorare che una community che sopravviva una decade basandosi sulla sola passione per la musica prodotta da questi ragazzi, e tutto ciò che vi ruota intorno, sia una realtà degna di attenzione.

Ora, stare al passo coi tempi è un'arma a doppio taglio: i Linkin Park sono diventati, secondo noi con grande merito, una delle macchine da soldi più prolifiche della storia della musica moderna, lo sapete tutti. Non crediamo si siano venduti: hanno semplicemente avuto il merito ed il coraggio di affrontare il passato senza necessariamente demolirlo, costruendovi sopra una cattedrale di suoni raffinati che pare vedrà una delle sue massime incarnazioni in Living Things.

Abbiamo però visto fansite pubblicizzare fino all'esasperazione l'acquisto di pacchetti LPU, osannare il Twitter di Dave, l'Instagram di Joe, il Viddy di Mike. Spingere per l'acquisto di album, biglietti e merchandising vario. Fare raccolte fondi che manco le offerte in chiesa. Per una qualche ragione sulla quale non ci interessa indagare, questa sfida al fansite più puramente pubblicitario e gossipparo - da noi mai realmente tollerata - in questo periodo sembra essersi amplificata, ed il disgusto che il nostro staff e sicuramente parte della nostra utenza prova per questa situazione ci ha spinto a scrivere un piccolo manifesto del taglio netto che LP.IT vuole prendere nei confronti di tutto un sottobosco di fansite che si sono dimenticati dell'unica cosa che conta: se il vostro cuore è dei nostri, avete capito di che cosa stiamo parlando.

La gente meravigliosa che dà vita a LP.IT ogni giorno è il vero tocco di classe del nostro progetto: parliamo di voi. Se ad uno sguardo superficiale è lampante la foga con la quale, utilizzando i Social Network e non solo, ci fate domande sulla nuova musica e su possibili (e tanto desiderati) concerti in Italia, ad una seconda analisi non sfuggirà di certo la passione, curiosità ed interesse con la quale tantissimi di voi discutono, commentano, dibattono ed argomentano sulla Musica, espressione artistica che parte, nel nostro caso, dai Linkin Park ed arriva chissà dove.

Tra la nostra utenza più attiva annoveriamo appassionati ed esperti di jazz, metal, classica, elettronica, rap ed altro: gente che impiega le serate a chattare sul forum con altri amici, scoprendo ora Deadmau5, ora i Black Stone Cherry, passando per i Birdy Nam Nam, gli Alter Bridge, i Daft Punk, Caparezza, i Pink Floyd, gli Archive, John Coltrane ed infiniti altri. Contro una passione del genere non c'è invidia o bella faccia che tenga: ce l'hai o non ce l'hai, se la fingi ti cade la maschera il giorno dopo. Siamo, e siamo sempre stati, appassionati di musica a 360°, appassionati dell'universo totalizzante e meraviglioso in cui i Linkin Park hanno saputo con onore ritagliarsi un posto in prima fila, e sapete perchè? Sapete perchè dopo dieci anni sentiamo ancora la sicurezza di metterci la faccia, amici?

Perchè la passione per la musica, quella vera, non conosce definizioni di classe, lacci e imbragature.

È con immensa gioia, quindi, che desideriamo annunciarvi una nuova direzione alle nostre news, al nostro forum e alla nostra community tutta: una svolta che spinge decisa nella direzione che dà vero e proprio onore alla musica dei Linkin Park, una decisione che siamo sicuri apprezzerete.

D'ora in poi, le nostre news si concentreranno solo ed esclusivamente sulla musica del gruppo che tutti voi supportate. Impiegheremo una cura e lavoro maggiore nel proporvi quanto di più interessante il panorama dei Linkin Park possa avere da offrire ai nostri lettori, aggiungendo tutta una serie di eventi educativi per coinvolgervi nella scoperta di musica di qualità, come chat pubbliche tematiche col nostro staff e concorsi. Stiamo lavorando per qualcosa di diverso, un progetto di comunità nuova, creata interamente e realmente per tutti voi e che vada oltre la classica visione di "fansite sui Linkin Park": un sito che rappresenterà l'interfaccia virtuale di una community di appassionati, di gente con la musica nel cuore, che vive in sintonia ed interagisce attivamente nel nostro forum, sito e pagina Facebook, punti d'incontro di universi musicalmente paralleli in rotta di collisione.

La vostra community, insomma... ridisegnata a misura di musica.

Con affetto,
Lo Staff di Linkin Park Italia

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...