LPU chat con Chester - I'LL BE GONE singolo?

Scritto da Fabio, il 06 Dicembre 2012

Da poco conclusa la videochat con Chester su LPUnderground, eccoci come di consueto con i punti salienti di ciò che è stato discusso.
Chester si collegato su LPU dopo le prove della band per l'Almost Acoustic Christmas show di KROQ e gli Spike Awards, rivelando che CASTLE OF GLASS e I'LL BE GONE sono state provate.
Inoltre ha intrattenuto gli utenti con una breve esibizione acustica via webcam di "Gold Lion" degli Yeah Yeah Yeahs, The Messenger, di Morning After (Dead By Sunrise) e di Friday I’m In Love dei The Cure.

 

  • LOST IN THE ECHO è stata la più difficile da scrivere di LIVING THINGS, così come praticamente l'intero album.
  • Durante i concerti Chester indossa cuffie di monitoring, mentre Brad non indossa nulla; Vuole sentire quello che sentono i fan, come se fosse lui stesso nel pubblico.
  • Non ha idea di quando i Dead By Sunrise inizieranno a lavorare al secondo disco, dato che i Julien-K sono impegnati come lui lo è con i Linkin Park.
  • Predilige gli show indoors, perché pensa che i concerti migliori vengano fatti nelle arene.
  • Gli piace ascoltare A Thousand Suns per intero, ma che tra tutte preferisce Robot Boy con le sue armonie e When They Come For Me.
  • Se verranno contattati per Transformers4, probabilmente faranno qualcosa per il film.
  • Stanno già lavorando a nuove demo, la band non si ferma mai di scrivere nuovi pezzi.
  • Hanno iniziato a provare CASTLE OF GLASS e non vede l'ora di suonarla live, dato che ci sarà una sorpresa.
  • Con i Camp Freddy domani canterà Like A Rolling Stone di Bob Dylan e Friday I’m In Love dei The Cure ed assieme a Mike canterà Fight for Your Right To Party (Beastie Boys), Walk This Way (Run DMC & Aerosmith), Sex Type Thing (Stone Temple Pilots), One Step CloserParadise City (Guns N' Roses)
  • Nonostante amino Crawling, l'hanno tolta dalla scaletta live per inserire altre canzoni e perché "necessitava di una pausa" - Prima di reinserirla, ne deve sentire la mancanza.
  • Sostiene che per lui la canzone più difficile da cantare di LIVING THINGS è BURN IT DOWN, perché i versi sono difficili.
  • Gli piace esibirsi in acustico, gli è piaciuta molto quella con i Dead By Sunrise. Per lui l'acustico è la migliore rappresentazione della musica, in quanto puoi sentire gli strumenti molto chiaramente.
  • Ci saranno altri album dei Linkin Park.
  • Gli piacerebbe collaborare con i 30 Seconds To Mars.
  • Non gli piace il nu-metal.

Tornando ad I'LL BE GONE, oltre ad essere stata provata dalla band per una futura esibizione live, HITS Daily Double la riporta come new entry nella playlist ad alta rotazione della famosa KROQ.
Due importanti indizi di quello che potrà essere il prossimo singolo di LIVING THINGS? Come al solito, attendiamo conferme ufficiali.


Fonte: LPU, Twitter
Si ringrazia MSC e LPBR

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...

DEAD BY SUNRISE

FORT MINOR