Lost in the Echo

Scritto da Dennis Radaelli, il 18 Luglio 2013
Testo di: Mike Shinoda e Chester Bennington
Cantato da: Mike Shinoda e Chester Bennington
Musiche di: Linkin Park
Durata: 03:25
Presente in: Living Things
Working Title: Holding Company
Data di uscita singolo: 19 ottobre 2012
Durata singolo: 8:34
Numero di tracce: 2
Prodotto da: Rick Rubin e Mike Shinoda

Curiosità

Traccia d'apertura di Living Things, è stato pubblicato come secondo singolo il 19 ottobre 2012 esclusivamente nel Regno Unito nel formato digitale. La sua pubblicazione è stata molto travagliata: nel mese di luglio circolarono alcune copie promozionali in cui veniva riportata come data di pubblicazione il 6 agosto, per poi essere spostato al 21 dello stesso mese, fino a quando a inizio ottobre 2012 sull'iTunes Store britannico apparve il singolo, costituito dalla versione dell'album, un remix ad opera di KillSonik e una versione editata del remix. Tuttavia, questa versione fu eliminata e riaggiunta qualche giorno più tardi, con l'esclusione della versione Edit del remix.

Comunque, già dal mese di agosto, Lost in the Echo passava nelle stazioni radiofoniche.

La canzone dal vivo

Lost in the Echo è stata eseguita per la prima volta dal vivo il 6 agosto 2012 al SiriusXM's Town Hall di North Hollywood. Le successive esibizioni del Living Things World Tour hanno visto un'aggiunta di un'introduzione estesa che si collega all'introduzione della versione dell'album.

Video

Pubblicato il 4 settembre, il video non ha come protagonista il gruppo ed è stato diretto da Jason Zada. Il protagonista del video, interpretato dal rapper Gino The Ghost, è un uomo che passeggia lungo una strada di una città decaduta, che ricorda un ambiente post-apocalittico. Arrivato in un'enorme casolare, l'uomo apre la valigia, contenente delle foto (due di queste ritraggono Phoenix e Mike e Chester insieme), e consegna alcune di queste ad alcune persone che si erano avvicinate a lui.

Il motivo per cui le persone esprimono forti reazioni nel guardare le fotografie deriva probabilmente dal fatto che le persone raffigurate nelle foto sono probabilmente persone morte o lontane, che gli altri non vedono più da molto tempo. Entrambi piangono nel vedersi, ma allo stesso tempo sentono una forte necessità di distaccarsi da loro, per non sentirsi più addolorate. Così si sgretolano e si riducono in cenere, simboleggiando così la rottura dei ricordi di chi voleva loro bene.

Tracklist

  1. Lost in the Echo
  2. Lost in the Echo (KillSonik Remix)

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...