Living Things (2012)

1
Durata: 03:25
Working title: Holding Company
Data di uscita: 19.10.2012
1750
2
Durata: 03:20
Working title: One Forty
1051
3
Durata: 03:51
Working title: Buried at Sea
Data di uscita: 16.04.2012
1327
4
Durata: 02:26
Working title: Piledriver
911
5
Durata: 03:31
Working title: Primo
924
6
Durata: 03:25
Working title: Castle of Glass
Data di uscita: 11.11.2012
1758
7
Durata: 01:46
Working title: Battle Axe
1016
8
Durata: 03:50
Working title: Roads Untraveled
992
9
Durata: 02:48
Working title: Skin to Bone
874
10
Durata: 03:43
Working title: Apaches; Foot Patrol; Three Band Terror
963
11
Durata: 01:11
Working title: Tinfoil
909
12
Durata: 03:44
Working title: Tinfoil
Data di uscita: 31.10.2012
1288

Descrizione

Living Things è il quinto album in studio dei Linkin Park, pubblicato il 26 giugno 2012 e anticipato dal primo singolo Burn It Down (pubblicato il 16 aprile 2012) e dal brano Lies Greed Misery. 

Alcuni giorni prima della data di uscita, Mike Shinoda ha affermato che Living Things è l’album che meglio rappresenta il concetto di “Teoria Ibrida”, in quanto prodotto dell’unione di diversi generi musicali. Alcune affermazioni di questo tipo (come un’intervista di Chester a Kerrang!) hanno fatto pensare ad un ritorno al vecchio stile, cosa immediatamente smentita da Mike e soci. Il disco è infatti caratterizzato dall'elettronica presente nel precedente A Thousand Suns, ma le canzoni sono più immediate e traggono alcuni elementi anche dai primi lavori della band. Spesso le chitarre sono fuse con il classico wall of sound elettronico e sono presenti influenze hip hop e rock. Non mancano tuttavia alcuni brani più sperimentali, come Until It Breaks e Skin to Bone.

Come per l'album e singolo precedente, anche in questo caso Burn It Down è stata anticipata da enigmi e puzzle per sbloccare la copertina del singolo e alcuni spezzoni. Il 16 aprile 2012 il pezzo è stato rilasciato e assieme ad esso sono stati pubblicati anche copertina, tracklist e data di uscita di Living Things. Il 24 maggio è stata trasmessa in radio in anteprima Lies Greed Misery, che alcuni giorni dopo è stata resa disponibile per il download.

Curiosità

  • Anche questo album (così come i primi) ha avuto molto successo, risultando primo nelle classifiche di vendita di molti paesi (tra cui anche l’Italia).
  • I’ll Be Gone vede la partecipazione di Owen Pallett agli archi.
  • Castle of Glass ha visto impegnato Mike all'esecuzione della sezione degli archi e del corno
  • Il finale di Until It Breaks vede alla voce Brad.
  • Powerless è stata inserita nei titoli di coda del film La leggenda del cacciatore di vampiri.
  • Lies Greed Misery e Castle of Glass sono presenti nel videogioco Medal of Honor: Warfighter.
  • Mike ha spiegato la scelta di Living Things come nome dell’album affermando che il disco riguarda le interazioni personali, non problemi globali e sociali, come invece è accaduto con Minutes to Midnight e A Thousand Suns.

 

Potete leggere la nostra recensione di Living Things cliccando qui.

Potete leggere i testi e le traduzioni di Living Things cliccando qui.

Cover

Informazioni

Data di uscita: 26 giugno 2012
Durata totale: 36:58
Numero di tracce: 12
Prodotto da: Rick Rubin e Mike Shinoda

Singoli estratti

  1. Burn It Down
  2. Lost in the Echo
  3. Powerless
  4. Castle of Glass

Edizione in vinile

Pubblicata il 20 novembre, l'unica differenza risiede nella copertina e, ovviamente, nel formato.

Australian Tour Edition

Pubblicata l'8 febbraio 2013, presenta la stessa copertina impiegata per la versione in vinile e contiene un secondo CD contenente sei canzoni.

Tracklist CD2

  1. In the End (Live)
  2. New Divide (Live)
  3. What I've Done (Live)
  4. Lost in the Echo (KillSonik Remix)
  5. Burn It Down (Live Rock Im Park 2012)
  6. Lies Greed Misery (Live Rock Im Park 2012)

Living Things +

Pubblicata il 29 marzo, anche questa edizione presenta la stessa copertina impiegata per la versione in vinile (fatta eccezione per l'aggiunta del "+" dopo "Living Things"). Oltre a contenere il CD, è presente un DVD con il concerto registrato a Berlino il 5 giugno 2012.

Tracklist DVD: Live at Admiralspalast, Berlin, Germany

  1. Faint
  2. Papercut
  3. With You 
  4. Given Up
  5. Blackout
  6. Somewhere I Belong
  7. New Divide
  8. Lies Greed Misery
  9. Waiting for the End
  10. Breaking the Habit
  11. Leave Out All the Rest/Shadow of the Day/Iridescent 
  12. What I've Done
  13. One Step Closer
  14. Burn It Down 
  15. In the End
  16. Numb 
  17. Bleed It Out
Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...