Chester Bennington

Scritto da Stuz, il 31 Agosto 2009

Chester Charles Bennington è nato a Phoenix (Arizona), il 20 Marzo del 1976. La leggenda tramanda che il giovane Bennington avesse manifestato la sua passione per il canto e per la musica in generale sin da piccolo. Ma vari traumi hanno segnato indelebilmente la sua vita: assistette al suicidio di due suoi amici, dovette sopportare il divorzio dei suoi genitori all’età di 14 anni e fu abusato sessualmente all’età di 16. Questi avvenimenti, che molto probabilmente non verranno mai cancellati dalla sua memoria, hanno contribuito alla creazione e scrittura di molti testi dei primi album dei Linkin Park. La frustrazione causata dagli eventi vissuti ha spronato Bennington a cercare una via di fuga che ha trovato poi nella musica, soprattutto nella sua e in quella dei Linkin Park. Ma inizialmente per risolvere questi traumi e problemi, Chester si rifugiò nella droga, di cui divenne dipendente, assumendo dosi abbondanti di anfetamine, cocaina e LSD.


Finiti gli studi alla Washington High School nel 1995, iniziò a lavorare come barista. Ma questo lavoro sicuramente non gli offriva la soddisfazione che gli avrebbe regalato la musica. Per aumentare le esigue entrate economiche, Chester cercò una band in cui suonare e trovò terreno fertile nei Grey Daze. Con questa band (che successivamente cambiò nome in Waterface) pubblicò due album: Wake Me (1994) e No Sun Today (1996).
Nel 1997 Chester abbandonò definitivamente la band. E’ in questo periodo che conobbe la prima moglie Samantha, che sposò il 31 Ottobre del 1996. Singolare è la storia delle fedi nuziali, se così si possono definire. Chester infatti, non potendo permettersi di comprare una coppia di fedi, se le fece tatuare. Dopo il matrimonio, la situazione economica non migliorò e questo portò Chester ad incrementare la dipendenza dalle sostanze stupefacenti. Tuttavia, con la sua forza di volontà, riuscì a liberarsi molto presto da questa “vizio” che ormai era diventato un fardello troppo pesante da sostenere.

Ed è qui che avvenne la svolta. Gli Xero, formati da Mike Shinoda, Brad Delson, Rob Bourbon, Dave Farrell e il dj Joe Hahn, cercavano un lead vocalist per la loro band dopo l’abbandono di Mark Wakefield e trovarono sicuramente l’uomo giusto. Dopo essere stato convinto a trasferirsi a Los Angeles dove la band aveva sede, sostenne alcuni provini e venne immediatamente scelto come nuovo cantante. Si dice che un altro ragazzo presente ai provini, dopo averlo sentito cantare, disse a Mike Shinoda: “Se non lo prendete, siete pazzi”. Fu così che Chester divenne il cantante degli Xero.
Dopo la modifica del nome della band in Hybrid Theory, il successo arrivò subito grazie alla pubblicazione dell’EP d’esordio e soprattutto ad una costante presenza nei club di LA. Il talento del gruppo si notò sin dall’inizio e fu così che la Warner Bros. Records decise di metterli sotto contratto dopo che numerose case discografiche avevano sbattuto la porta in faccia ai sei ragazzi.
Il resto è storia. Dopo aver cambiato nuovamente il nome della band in Linkin Park, a causa di problemi legali, la band incise il primo album in studio Hybrid Theory, divenuto il discorso d’esordio più venduto dal 2000 ad oggi. Il successo continuò con Meteora (2003) e con i tre album successivi, con i quali i sei cambiarono radicalmente stile musicale.

Durante questi anni Bennington ha anche avviato un progetto collaterale dal nome Dead by Sunrise che vede come membri anche Ryan Shuck ed Amir Derakh dei Julien-K. Il progetto ebbe inizio nel 2006, ma a causa di diversi impegni con i Linkin Park, l’album d’esordio dei Dead By Sunrise, intitolato Out Of Ashes, venne pubblicato nel 2009.
Oltre a questo, Chester ha collaborato con molti altri artisti di fama mondiale, come Carlos Santana (in una reinterpretazione di Riders On The Storm dei The Doors) e i Camp Freddy, un progetto che riunisce diversi famosi musicisti per alcune serate dal vivo.

Chester Bennington si è affermato sul panorama mondiale come uno dei migliori cantanti in circolazione, grazie alla sua voce dura e dolce allo stesso tempo, capace di lanciare rabbiose urla ma anche di essere melodica e struggente quando serve. 

Il 19 Aprile 2002 Chester ebbe il suo primo figlio, Draven Sebastian. Divorzierà poi da Samantha nel 2005. Nello stesso anno ha sposato Talinda Bentley, una modella di Playboy da cui avrà un altro figlio, Tyler Lee. Successivamente la coppia ha adottato Jaime (figlio di Chester con una donna conosciuta prima della relazione con Samantha) ed Isaiah. Infine, l'11 Novembre 2011 Talinda ha dato alla luce due gemelle.

Chester è un grandissimo appassionato di tatuaggi, contandone diversi sul suo corpo in particolare sulle braccia; inoltre ha avuto piccole parti in diversi film come Crank e Crank: High Voltage (con Jason Statham) e in Saw 3D - Il capitolo finale, ultimo film della saga di Saw.

 

Citazione

Non credo che sia dovuto sentirsi colpevole o impaurito di ciò che si è, o di qualsiasi cosa ti sia capitata. La vita è benevola. Non puoi sentirti continuamente come una vittima, invece puoi alzare il culo e fare quello che vuoi fare.

Commenti

Torna in cima alla pagina

Cerca nel sito...